4shared
12.7 C
Napoli
mercoledì, 24 Febbraio 2021

Coronavirus, Campania: nasce l’ATC

Da non perdere

Emanuele Marino
Giornalista pubblicista, nonché studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II

ATC, Associazione Tecnici e Costruttori, nasce per affrontare la fase due della manovra governativa, creata per fronteggiare il coronavirus.
Una vera e propria congregazione di imprenditori e figure professionali specializzate che lavoreranno fianco a fianco per perseguire un obbiettivo comune: rilanciare il paese facendolo uscire dalla situazione di immobilità nella quale si trova al momento.
La pandemia è stata infatti in grado di bloccare totalmente l’economia italiana, delineando una situazione di forte difficoltà per alcuni settori dall’assetto economico più fragile.
Forte l’adesione al progetto, soprattutto in Campania, dove ci sono state migliaia di adesioni in pochissimo tempo.
Il settore edile rappresenta è una delle opportunità di lavoro più prolifica per i più poveri, che ad oggi vedono a rischio l’unica fonte del loro sostentamento. L’associazione si è posta quindi l’obbiettivo, non solo di far ripartire il suddetto settore, ma anche di rilanciarlo, creando dei punti di contatto con le Istituzioni al fine di fornire il proprio supporto in tutti gli ambiti del settore, dall’edilizia Pubblica a quella privata, dalle infrastrutture di trasporto, al restauro del patrimonio Architettonico ed Archeologico, agli interventi nelle aree Parco.
Tra le varie proposte spicca anche un pacchetto di soluzioni per affrontare l’emergenza Covid.
L’ATC dichiara di aver pronto un piano che verte sh u alcuni punti fondamentali:
– sburocratizzazione del sistema autorizzativo legato all’avvio delle opere;
– priorità nell’avvio e nel finanziamento dei progetti già “cantierabili” con espresso riferimento all’edilizia scolastica da attuare nei mesi che precedono la ripresa;
– nuova programmazione delle risorse da parte di Governo e delle Regioni per rilanciare i lavori di restauro dei prospetti degli edifici nei Centri Storici e per la riconversione Turistica compatibile e controllata;
– ridefinizione degli strumenti di attuazione del sisma bonus e dell’eco bonus, sblocco dei pagamenti per gli appalti in corsa e certezza dei tempi di pagamento delle commesse a venire;
– defiscalizzazione per i nuovi assunti per un periodo di 5 anni.

ATC, le dichiarazioni del presidente Ricciardi

“Ho l’onore di ufficializzare la nascita dell’Associazione Tecnici e Costruttori (ATC), un gruppo di imprenditori con piccole, medie e grandi imprese e tecnici rappresentati da liberi professionisti e società di ingegneria, che con grande determinazione e competenza contribuiranno al rilancio del settore nel nostro Paese. Quasi tremila gli operatori del settore con oltre 15.000,00 lavoratori, che hanno manifestato con entusiasmo la loro volontà di guidare il cambiamento, di sovvertire il sistema delle finte associazioni di categoria, in poche parole di riprendere in mano il proprio destino. Il primo riconoscimento all’Associazione ATC arriva dalla Regione Campania, che lunedì ci ha convocati per un nostro contributo in ordine alle misure di prevenzione da attuare al riavvio delle attività, e siamo appena all’inizio.” afferma il presidente Rossano Ricciardi.

Ultimi articoli