4shared
20.2 C
Napoli
sabato, 8 Maggio 2021

Coppa Italia: Montella senza Gomez e Cuadrado

Da non perdere

Questa sera allo stadio Olimpico di Roma la Fiorentina di Vincenzo Montella scenderà in campo per provare a  battere il Napoli e conquistare la Coppa Italia. Purtroppo per l’allenatore viola i giocatori indisponili sono davvero tanti e non poter contare su alcune pedine fondamentali in partite del genere costringe il tecnico a schierare in campo una formazione sperimentale.

Contro il Napoli la Fiorentina scenderà sul terreno di gioco con il 4-3-1-2. In porta Neto è in dubbio, le condizione dell’estremo difensore sono da valutare e alla fine potremmo vedere fra i pali uno tra Lupatelli e Rosati, quest’ultimo è l’ex di turno, infatti lo scorso anno era il secondo portiere del Napoli.

La difesa sarà composta da Tomovic, Savic, Vargas e Gonzalo. Anche qui però ci sono dei problemi per l’ex areoplanino, infatti Gonzalo è da poco rientrato da un infortunio e le sue condizioni non sono ottimali.

Buone notizie arrivano dal centrocampo, Borja Valero, perno della mediana viola, dovrebbe farcela e insieme a lui a centrocampo giocheranno Aquilani e Pizarro.

In attacco il bomber tedesco Gomez sicuramente non sarà della partita, mentre Pepito Rossi partirà dalla panchina, anche se Montella in conferenza stampa non ha nascosto la voglia di schierarlo dal primo minuto: “Non so che tenuta abbia Rossi, sta lavorando bene e la voglia c’è“, i tifosi della Fiorentina sperano nel miracoloso recupero.

Stasera il reparto offensivo sarà formato da Ilicic, nel ruolo di rifinitore che agirà dietro alla coppia d’attacco composta da Matri e Joaquin, quest’ultimo fino all’ultimo minuto sarà in ballottaggio con Mati Fernandez.

Da sottolineare che per squalifica non giocherà Cuadrado, un’altra pesante assenza in casa viola che sicuramente si farà sentire.

Nonostante gli indisponibili Vincenzo Montella non si sente sfavorito: “Noi sfavoriti? No entrambe le squadre sono pressate. Siamo consapevoli che è una finale, ci può stare qualsiasi risultato. Sento la pressione normale dell’attesa. Con l’entusiasmo di una citta’ che ci accompagna da giorni. Un’eventuale vittoria potrebbe cambiare il giudizio superficiale su una stagione che per me e la società rimane positiva“.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli