4shared
16.8 C
Napoli
lunedì, 18 Ottobre 2021

Consueto appuntamento social per il Presidente De Luca

L’allarme contagi nelle ultime settimane è stato molto alto, e vi sono tuttora persone che scelgono consapevolmente di non sottoporsi al vaccino contro il Covid-19. Una situazione paradossale, che riguarda tanti No-Vax, ancora una percentuale alta, anche in Campania.

Da non perdere

Consueto appuntamento social oggi pomeriggio per il Presidente campano Vincenzo De Luca, che ha fatto il punto sulla situazione pandemica.

“Si lavora per scongiurare una quinta ondata”, ha dichiarato De Luca, affermazione importante sulla quale si è soffermato più volte, ribadendo un concetto che non va sottovalutato.

Accompagnare i cittadini verso una scelta responsabile, è ciò che negli ultimi giorni ha ripetuto più volte il Ministro della salute Roberto Speranza. 

In questa direzione si muove anche il Governatore campano, che sin da subito si è appellato al senso di responsabilità dei cittadini, richiamandoli ad un atteggiamento consono.

L’allarme contagi nelle ultime settimane è stato molto alto, e vi sono tuttora persone che scelgono consapevolmente di non sottoporsi al vaccino contro il Covid-19. Una situazione paradossale, che riguarda tanti No-Vax, ancora una percentuale alta, anche in Campania.

”Chi decide si assume la responsabilità. Bisogna decidere, non fare chiacchiere”. Ha ribadito il Governatore Vincenzo De Luca.

 Consueto appuntamento del venerdì per il Presidente De Luca

Ricordiamo che in Campania i cittadini che hanno avuto anche la seconda dose sono 3,5 milioni. Mancano all’appello un milione di cittadini, troppi, nell’ambito di una curva pandemica che potrebbe nuovamente peggiorare.

Ecco dunque l’ennesimo invito a vaccinarsi, che arriva come di consueto da parte del Presidente De Luca, per quanto riguarda il popolo napoletano, ma anche dai membri del Governo. 

Per quanto concerne i vaccini, a Napoli si accelera, infatti da lunedì saranno somministrate le terze dosi, per immunodepressi e persone affette da gravi patologie e ovviamente per le Rsa.

“Ci stiamo preparando per ottobre per la ripresa, per fare in modo che non ci sia una quarta ondata. Rinnovo l’appello a vaccinarsi tutti se vogliamo tornare a vivere. Tra dicembe e gennaio valuteremo anche se sarà necessaria la terza dose per il personale scolastico”. Ha dichiarato il Presidente De Luca, nel corso della diretta Facebook.

Per quanto riguarda la decisione del Governo Draghi di estendere l’uso del Green pass a molteplici categorie, il Governatore campano, durante il consueto discorso del venerdì, ha espresso disaccordo per la richiesta avanzata dai sindacati proprio a tal proposito.

I sindacati chiedono un tampone gratuito per coloro che hanno scelto di non vaccinarsi. Una vera e propria “follia” secondo Vincenzo De Luca, sbagliata e da non prendere in considerazione.

“Il Governo ha deciso di difendere fino in fondo la salute dei nostri cittadini e l’economia del nostro Paese. Le misure relative al Green pass vanno in questa direzione. Si è deciso di andare avanti. Questa è una fase che mi da soddisfazione. Siamo entrati in una fase in cui contano le decisioni che produciamo”.

In Campania buona la situazione nelle scuole, con la presenza tra l’altro di camper itineranti all’esterno degli istituti.

Le decisioni successive saranno prese in base alle condizioni sanitarie che si prefigureranno nei prossimi giorni.

In relazione al numero dei contagi, all’occupazione delle terapie intensive, alle persone che scelgono di vaccinarsi, si deciderà cosa fare nei prossimi mesi, sperando in uno scenario che sia più florido.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli