4shared
20.8 C
Napoli
mercoledì, 22 Settembre 2021

Conferenza Spalletti: tanti temi scottanti

Il tecnico di Certaldo ha sviluppato vari argomenti nel corso della conferenza stampa di quest'oggi: dal caso Perisic al belga Radja Nainggolan, fino al rumor di Antonio Conte come prossimo allenatore dell'Inter

Da non perdere

Alla vigilia della delicatissima sfida di campionato che vede l’Inter impegnata a San Siro con il Bologna di Sinisa Mihajlovic, Luciano Spalletti come sempre ha tenuto la conferenza stampa, nel corso della quale sono stati toccati diversi punti interessanti e spinosi.

Partiamo da Ivan Perisic. Nei giorni scorsi Beppe Marotta ha rivelato che il croato avrebbe manifestato l’intenzione di intraprendere una nuova avventura. Il fatto di parlarne pubblicamente non è piaciuto a Spalletti, il quale durante la conferenza ha detto che l’esterno offensivo si sta allenando bene e che lo farà giocare non appena gli dimostrerà quello di cui è capace.

Successivamente si è parlato anche di Radja Nainggolan. Il Ninja da quando è approdato all’Inter non ha mai dimostrato il suo vero valore, complice anche 2 infortuni. Sul belga le critiche si sono alimentate dopo aver sbagliato il rigore decisivo in coppa Italia contro la Lazio, che è costato l‘eliminazione ai nerazzurri. Sull’ex centrocampista della Roma, il tecnico toscano ha detto che il giocatore non ha potuto effettuare tutti gli allenamenti, per cui non può essere in una condizione fisica ottimale.

Infine la notizia relativa ad Antonio Conte  che, nei giorni scorsi, sarebbe stato nei pressi della sede sportiva nerazzurra. Su questo argomento Luciano Spalletti ha pronunciato testuali parole: “Conte può andare dove gli pare. È giusto che Marotta pensi al futuro dell’Inter. Ma se si tira in ballo questo rumor, penso che si stia offendendo la qualità professionale di Marotta: così si comportano i dilettanti”.

Insomma non proprio parole al miele nei confronti del dirigente interista. Chissà quale sarà il futuro dell’Inter. Fatto sta che al momento, sia in campo che fuori, la squadra milanese non sta attraversando un bel periodo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli