Concerto del primo maggio 2015

Ilario Canonico_21secolo_Primo Maggio
Primo Maggio

Anche quest’anno si avvicina il primo maggio, festività istituita in Italia nel lontano 1891 in onore del lavoro ma soprattutto dei lavoratori, accompagnata ogni anno da una giornata in nome della musica a Roma. Dunque, anche quest’anno molto atteso il concerto del primo maggio che ormai è divenuto un classico della capitale che attira migliaia di persone da tutta Italia. Il concerto sarà trasmesso in tv, come ogni anno, su Rai Tre. Sarà invece trasmesso in HD su Rai HD e in radio su Rai Radio 2.

Ogni anno sono numerosi i musicisti che si esibiscono sul palco del primo maggio romano. Già da qualche giorno in rete stanno circolando i nomi dei possibili artisti ingaggiati per quest’anno, scatenando le energie dei fans. Ecco un elenco dei principali artisti che si esibiranno sul palco del concerto del Primo Maggio di Roma:

-La storica band italiana La Premiata Forneria Marconi (PFM)
-Irene Grandi
-I Bluvertigo
-Il rapper Emis Killa
-Enzo Avitabile
-Alpha Blondy

Dunque, grandi ospiti anche per quest’anno al concerto del primo maggio. Ricordiamo anche grandi presenze di livello internazionale ad alcune delle edizioni passate. Più nello specifico ricordiamo un concerto del primo maggio di fuoco nel 2002 che vide la presenza degli Oasis e di Robert Plant dei Led Zeppelin.

Questo concerto è organizzato nella capitale italiana in onore della festa dei lavoratori fin dal lontano 1990, in particolare in piazza di Porta San Giovanni a Roma. Dell’organizzazione se ne occupano i tre sindacati confederati italiani: CGIL, CISL e UIL.

Questo concerto in Italia ha sempre avuto un peso sociale elevato, infatti l’evento è la perfetta occasione per celebrare i lavoratori. Chiaramente in un epoca dove il lavoro diventa un tema sempre più caldo, e fulcro delle agende politiche dei maggiori partiti italiani, questo concerto assume sempre più peso.

Print Friendly, PDF & Email

Collaboratore XXI Secolo. Dopo la laurea in sociologia all'Università di Napoli Federico II, si appassiona ai temi delle dinamiche organizzative e dei mercati globali, continuando così i suoi studi nel campo della comunicazione strategica e d’impresa. Da sempre grande viaggiatore, curioso esploratore del sottobosco cinematografico e musicale, lettore accanito.

more recommended stories