18.1 C
Napoli
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Cinque vele 2021, il mare più bello d’Italia è in Sardegna

Le famose cinque vele sono state assegnate anche ad altri territori come Toscana, Campania, Puglia e Sicilia. E' importante tutelare la bellezza delle nostre coste.

Da non perdere

Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.

E’ finalmente uscita “Mare più bello 2021”, la guida annuale di Legambiente e Touring Club Italiano sulle coste più belle della nostra penisola. Questa ventunesima edizione esce dopo un anno e mezzo di pandemia che ci ha mostrato l’importanza della tutela dell’ambiente e del mare. La guida ci racconta le 45 zone balneari più belle del nostro paese. La regione cha ha ottenuto il numero più elevato del riconoscimento “5 vele 2021” è la Sardegna, seguita da Toscana, Puglia, Campania e Sicilia.

Cinque vele 2021: sul podio Sardegna, Toscana, Puglia e Campania

La Sardegna ha ottenuto le famose cinque vele per ben 6 località, rendendola così la regione più premiata d’Italia. Stiamo parlando di zone incontaminate come le terre della Baronia di Posada, la Gallura costiera, il comprensorio di Baunei, il litorale di Chia, l’Area marina protetta del Sinis, e il litorale della Planargia. Cinque vele anche in Toscana nei comuni della Maremma, in quelli della Costa d’Argento e dell’isola del Giglio e sull’isola di Capraia. In Puglia hanno ottenuto le cinque vele il Salento, sia quello adriatico che ionico, e le isole Tremiti. In Campania le cinque vele sono andate alle splendide coste del Cilento Antico e alla Costa del Mito.

Premiate anche Sicilia e Liguria

Le cinque vele sono arrivate anche nella regione Sicilia grazie alla bellezza delle isole di Pantelleria e di Salina. Non ci stupisce inoltre che il premio sia toccato anche alla Liguria e alla Basilicata. In Liguria lo si deve alla bellezza di tutta l’area delle Cinque Terre, in Basilicata grazie alla splendida Costa di Maratea. In generale la guida analizza e mette in classifica ben 98 comprensori turistici adottando dei criteri quali la gestione dei servizi da parte delle amministrazioni locali e la qualità del territorio. Attenzione particolare è stata data alle attività sostenibili ed ecologiche.

Touring Club Italiano: il mare è la nostra ricchezza

Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano, ha detto: “La ventunesima edizione di questa guida è una promessa di benessere e felice abbandono alla natura. Non si tratta di una classifica, ma una mappatura geografica che fotografa le eccezionali ricchezze dei mari e dei laghi italiani. La guida segnala le buone pratiche ambientali, amministrative, turistiche che contribuiscono a conservare e a fare conoscere questi territori”.

Cinque vele 2021: necessari finanziamenti per l’ambiente

Sebastiano Venneri, responsabile Turismo di Legambiente, ha detto: “Le località al vertice della nostra classifica sono quelle che avranno più possibilità di vincere le sfide del futuro. Ovvero quelle che riusciranno a coniugare al meglio le tematiche ambientali con le prospettive di sviluppo economico. È chiaro a tutti che le grandi sfide che abbiamo di fronte, a cominciare dalla sfida climatica, la più dura di tutte, non potranno essere affrontate e vinte con il bagaglio di pratiche esistenti; è evidente quanto il piano di finanziamenti che l’Europa sta mettendo in campo dovrà essere orientato prima di tutto a stringenti criteri ambientali”.

Legambiente: i laghi più belli sono in Trentino

Interessante anche la sezione riguardante i laghi. La regione che ha ottenuto un maggior numero di riconoscimenti è il Trentino Alto Adige grazie ai meravigliosi paesaggi dei laghi di Molveno, Fiè e Monticolo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli