Cina standards 2035, il progetto di potere tecnologico “China Standards 2035”. Quindici anni, per un progetto che porterà la Repubblica Popolare Cinese a puntare al potere nel mondo della tecnologia e biotecnologia

cina standards 2035

Cina Standards 2035 nascerà quest’anno dopo un biennio di  gestazione. Tale progetto che ha l’ambizione di evolversi nell’arco di quindici anni,  prosegue quello che era il piano di produzione globale denominato ” Made in Cina 2025′‘.

Stavolta però il focus sarà totalmente puntato sulle tecnologie e biotecnologie che definiranno la prossima decade.

L’analisi più recente, riportata in una intervista fatta ad Emily de La Bruyere, co-fondatrice della consulenza Horizon Advisory, alla CNBC afferma che in ballo c’è il potere di tutto il mondo sui sistemi tecnologici.

Il progetto Cina Standards 2035 dunque ambisce alla definizione dei modi in cui saranno create le nuove reti delle telecomunicazioni, mirando a divenire attraverso le sue imprese, il paese leader del processo di definizione di standard tecnologici, che saranno interoperabili ( capacità dei sistemi di lavorare insieme) su scala globale.

Fino  a questo momento le aziende hitech statunitensi ed europee sono state le protagoniste del  settore, soprattutto nella messa a punto degli standard sopracitati, ma il gigante cinese negli ultimi anni è diventato estremamente competitivo surclassandoli senza riserve.

Lo scorso marzo, Pechino ha  pubblicato un documento in cui sono stati  stilati  tutta la serie di principali obiettivi di standardizzazione nazionale nell’anno 2020. Tale documento riguarda l’esigenze di creare un sistema di nuova generazione che concernerà il comparto tecnologico e biotecnologico.

Inoltre all’interno di tale documento, si è sottolineata l’importanza dello sviluppo dei cloud computing (nuvola informatica, paradigma di trasmissione di dati tra un fornitore ed un cliente via internet), big data, 5G e intelligenza artificiale. Puntando  così ad una partecipazione più attiva da parte della Cina a livello internazionale.

Un arco di quindici anni di progresso tecnologico, in cui la Cina si riserva di rafforzare ed incentivare l’economia, spingendo così verso un ruolo sempre più importante all’interno del panorama mondiale.

Un ” sogno” quello cinese, che ha già motivo di essere considerato realtà, se si pensa al 5G. E con l’azienda Huawei in testa nelle definizioni di standard a livello globale.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories