sabato 22 Giugno, 2024
26.7 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Cibi che crediamo salutari ma che non lo sono

In questo articolo parleremo di cibi che apparentemente sembrano salutari ma che in realtà non lo sono. Iniziamo con dire che in una dieta bilanciata nessun alimento debba essere escluso, ma bisogna essere consapevoli che esistono cibi che non sono sani a prescindere, come le bibite dolci, e altri che richiedono qualche cautela nell’uso che ne facciamo, ad esempio il miele.

Non esistono alimenti vietati in assoluto ma solo alimenti da moderare o consumare solo in occasioni speciali.

In questo articolo elencheremo alcuni alimenti di uso comune per farti capire che bisogna guardare oltre il packaging e l’immagine che ci viene venduta. Questo perché un immagine può farti apparire un cibo più naturale e sano di quello che è in realtà. Dunque, bisogna imparare a guardare oltre all’apparenza di un alimento per scoprire effettivamente cosa portiamo in tavola.

Succo di frutta, centrifugato ed estratto

Iniziamo con il dire che bere un succo di frutta non è la stessa cosa di mangiare un frutto. Questo per la presenza di zuccheri aggiunti. Il succo d’uva o di mela concentrato è anche lui uno zucchero aggiunto mascherato da salutare.

Ma bisogna fare attenzione anche agli estratti e alle centrifughe fatte in casa con la frutta che sono davvero poco più che acqua e zucchero.

Ci sono delle opzioni migliori a questi alimenti? Sì, ad esempio il frullato di frutta fresca, che ti permette di consumare l’intero frutto.

La bresaola

Definita fonte di “proteine magre”, la bresaola non è una scelta così sana come siamo soliti pensare.

Provando a dare un’occhiata all’etichetta vedremo non solo nitriti e nitrati, conservanti, ma anche grandi quantità di sale in una singola porzione e altri ingredienti che rendono la carne un alimento ultra-processato.

Le gallette di riso

Lo so, le gallette di riso per te resteranno sempre tra i cibi più salutari che ci siano. O integrali o bianche poco cambia.

Ma guardando l’etichetta noterai che hanno un apporto calorico importante, una stimolazione di glicemia e insulina non trascurabile e poca fibra.

C’è sicuramente qualcosa di meglio.

Dolcificanti naturali e miele

Passiamo al dolce. Tutti i dolcificanti naturali come sciroppo d’agave, miele, sciroppo d’acero e simili devono essere trattati come zucchero.

Anzi ad esempio lo sciroppo d’Agave è forse peggio dello zucchero, perché eccessivamente ricco di fruttosio. Il miele, invece, appare più equilibrato nella composizione.

Cereali per la colazione

Ovviamente, per quanto riguarda i cereali, ci sono delle eccezioni, basterà leggere l’etichetta. Scegliere alcuni è come decidere di voler mangiare zucchero a cucchiai a colazione.
Quando li acquisti assicurati che contengano solo pochi ingredienti sani e comprensibili, rigorosamente integrali.

Yogurt

Lo yogurt è un ottimo alimento ma il problema è quello che noi troviamo nei supermercati. Infatti, il 90% non è yogurt, è zucchero con aggiunto un po’ di yogurt.

Suggerimento: per avere un buon yogurt l’elenco degli ingredienti dev’essere caso cortissimo, tipo latte e fermenti lattici. Non occorre altro.