4shared
24.1 C
Napoli
giovedì, 23 Settembre 2021

Christopher Nolan alla Universal dopo la Warner Bros

Da non perdere

Il prossimo film di Christopher Nolan sarà distribuito dalla Universal, allontanandosi dai suoi collaboratori di lunga data alla Warner Bros.

Il prossimo film del regista è incentrato sulla storia del coinvolgimento di J. Robert Oppenheimer nello sviluppo della bomba atomica. Sarà finanziato e distribuito da Universal. Secondo Deadline, il film inizierà la produzione all’inizio del 2022, con la star di Peaky Blinders, Cillian Murphy, che si dice sia coinvolta.

Nolan Christopher ha deciso di separare il rapporto lavorativo con la Warner Bros.

Quasi tutti i film di Nolan da Insomnia del 2002 sono stati distribuiti con Warner Bros. La loro collaborazione includeva la trilogia del Cavaliere Oscuro, Dunkirk, Inception e Tenet, mentre la Warner Bros si è occupata dell’uscita internazionale di The Prestige e Interstellar.

La decisione di Nolan di passare alla Universal arriva dopo che il regista ha criticato la Warner Bros per i suoi piani di pubblicare la lista dei film del 2021 contemporaneamente sul servizio di streaming HBO Max. In una dichiarazione dell’epoca, Nolan ha dichiarato: “Alcuni dei più grandi registi del nostro settore e delle più importanti star del cinema sono andati a letto la sera prima pensando di lavorare per il più grande studio cinematografico e si sono svegliati per scoprire che stavano lavorando per il peggior servizio riguardante lo streaming.

La Warner Bros aveva una macchina incredibile per far funzionare il lavoro di un regista ovunque, sia nei cinema che a casa, e lo stanno smantellando mentre parliamo. Non capiscono nemmeno cosa stanno perdendo. La loro decisione non ha alcun senso economico, e anche l’investitore di Wall Street più disinvolto può vedere la differenza tra interruzione e disfunzione“.

L’ultimo film di Nolan, Tenet, è uscito nei cinema solo nell’agosto 2020 in mezzo alla pandemia di coronavirus. Il film ha incassato 363 milioni di dollari a livello globale, che all’epoca era il più alto dall’inizio della pandemia. La Warner Bros ha dichiarato che tornerà alle tradizionali uscite cinematografiche nel 2022.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli