Christmas Horror Tour, il Natale visto con accezione diversa L'evento si svolgerà nel cuore di Napoli il prossimo 23 dicembre

Cos’è e cosa rappresenta il Natale secondo la tradizione popolare? È quel periodo dell’anno dove tutti siamo più buoni e l’atmosfera si trasforma in magia. Per i bambini è sicuramente la festività più attesa, la cui icona è Babbo Natale. Quindi perchè Christmas Horror Tour? La parola “Horror” certamente non si sposa con il Natale, eppure perchè è stato scelto questo nome?

In realtà il titolo dell’evento è l’emblema del significato. Il tentativo è proprio quello di guardare il Natale da un’angolazione diversa, distaccandosi dalla classica tradizione secolare che si è tramandata di generazione in generazione.

L’evento è organizzato dall’associazione De Rebus Neapolis, si terrà nel cuore di Napoli il giorno 23 dicembre per ben 2 volte: la mattina alle 10.30 e il pomeriggio alle 17.30. Il percorso durerà circa 2 ore e mezza ed il prezzo del biglietto è di 15 euro, da acquistare obbligatoriamente su prenotazione. Il costo scende a 10 euro per i ragazzi dai 9 ai 17 anni, 12 euro invece per gli studenti universitari, che dovranno dimostrare l’iscrizione per beneficiare dello sconto. I partecipanti dovranno rispettare le regole anti Covid previste dal DPCM.

Il Tour comincerà con il presepe napoletano come divisorio tra il mondo dei vivi e il mondo dei morti, svelando il significato dei molteplici personaggi. Durante il percorso ci sarà modo di raccontare la storia di edifici sacri, un misterioso ponte e personaggi macabri come lupi mannari, fantasmi e demoni. Il tutto per presentare il Natale sempre sotto forma di magia, ma stavolta una magia horrorifica, praticamente opposta da quella che tutti conosciamo.

Una scelta coraggiosa, nonchè originale, che stuzzica particolarmente e che ingenera molta curiosità. Un’iniziativa innovativa e che, forse, calza a pennello con il periodo che stiamo vivendo. Che sarà un Natale diverso dal solito lo sappiamo tutti, evidentemente c’è anche questo dietro la scelta di presentare questa festività in modo anti convenzionale.

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories