domenica 23 Giugno, 2024
21.2 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Christian Dior: il dio della moda è nato il 21 gennaio 1905

Oggi, 21 gennaio 2021 è il compleanno del famoso stilista Christian Dior. Infatti, l’uomo è nato il 21 gennaio del 1905 a Granville, piccolo comune francese situato nella regione della Normandia.

Lo stilista Dior è mancato il 24 ottobre del 1957 .

Il giovane Christian all’inizio seguì la volontà paterna e si iscrisse  presso l’École des Sciences Politiques, tuttavia poi abbandonò gli studi.  Poi,  grazie ad alcuni aiuti economici da parte della sua famiglia riuscì ad aprire una galleria d’arte, che ebbe vita breve.

Infatti, egli dovette chiuderla a causa di un tracollo finanziario della famiglia Dior.

Dunque, lo stilista Dior inizia la sua prima esperienza nel campo della moda presso la casa di moda di Lucien Lelong, dove lui, insieme a Pierre Balmain si affermarono come gli stilisti di punta del posto.

L’anno di svolta per la sua carriera è il 1946. In questo anno, Christian Dior inaugura il suo atelier a Parigi.

A tal proposito, si chiarisce che Dior riuscì ad aprire la struttura grazie alla collaborazione economica di Marcel Bousacc,  noto con l’appellativo “re del cotone”.

Quindi, perchè lo stilista Dior risulta essere stato un rivoluzionario della moda?

Egli cambia l’idea di moda e della femminilità negli Quaranta.

Quali sono gli elementi innovativi che introduce?

  • spalline arrotondate
  • gonna a corolla a 20 cm dal suolo
  •  Guêpière, indumento intimo.

Poi, nel 1948 Christian Dior approdò anche in America.

Qui, precisamente a New York, egli aprì boutique Dior. Inoltre, è importante evidenziare che egli viene ricordato come il fondatore dell’alta moda o haute couture, ovvero il settore dell’abbigliamento dove operano i creatori di abiti di lusso.

Il famoso stilista nel corso degli anni ebbe innumerevoli idee rivoluzionarie.

Ad esempio, nel 1950, a lui si deve l’innovazione  della linea verticale con le gonne a tubo e braccia nude.

Infine, si sottolinea che egli fu anche l’iniziatore di una nuova tendenza, ovvero quella di combinare gli accessori agli abiti.