19.4 C
Napoli
sabato, 1 Ottobre 2022

“Non so come sia possibile”. Coltiva cannabis e la regala, denunciato Don Giuseppe

Da non perdere

Incredibile vicenda avvenuta in Liguria. Il parroco, anch’egli incredulo, ha spiegato le sue ragioni e la situazione.

Incredibile vicenda avvenuta nelle ultime ore ad Imperia, in Liguria. Un parroco molto noto nella zona, Don Giuseppe, è stato denunciato alle autorità per spaccio.

Ricostruiamo la vicenda: l’uomo gestisce ben tre chiese della zona, come affidatogli dalla Curia. E’ il parroco della Chiesa principale di San Michele Arcangelo e gestisce anche le chiese, rispettivamente, di Diano Arentino e Diano Borganzo.

Don Giuseppe e la strana situazione della cannabis

Il religioso è stato trasferito ad un’altra curia ed ha provato cosi a regalare su Facebook le piantine di marijuana legale che coltiva da quando era giovane. Una volta finita sui social, la vicenda è diventata di natura pubblica e la Chiesa ha subito sospeso Don Giuseppe per 30 giorni. I carabinieri hanno sequestrato ed analizzato cosi la piantina, che, aveva una concentrazione abbastanza maggiore rispetto ai limiti di legge (ben 2.7 di THC superiore al limite di Legge). Don Giuseppe è stato cosi denunciato per spaccio.

Il noto parroco ha raccontato la questione ai microfoni di Fanpage: “Ho comprato i semi online, non so come tutto ciò sia possibile. L’erba sequestrata era frutto dei raccolti precedenti, non sapevo di questa alta concentrazione di THC. Usavo tutto ciò solo per preparare tisane, lo faccio da anni”. 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli