2.5 C
Napoli
mercoledì, 8 Febbraio 2023

Chiara Ferragni e la sua beneficenza raccontata sui social

Un gesto visto come una strategia pubblicitaria, un atto benevolo ma "macchiato" di egocentrismo a detta di molti. Ma perché si vuol vedere sempre il marcio?

Da non perdere

Al centro del Marino oggi c’è l’influencer imprenditrice Chiara Ferragni, occhio vigile alla moda, alla comunicazione web e all’imprenditoria. Stavolta le polemiche nei suoi riguardi non mirano ai figli, al marito e nemmeno ai suoi outfit stravaganti, bensì, alla beneficenza che ha fatto verso un’associazione benefica contro la violenza sulle donne, che ha voluto annunciare pubblicamente attraverso le sue pagine social sviluppando addirittura un countdown per poter attenzionare quante più persone e utenti al momento del suo annuncio.
Un gesto visto come una strategia pubblicitaria, un atto benevolo ma “macchiato” di egocentrismo a detta di molti. Ma perché si vuol vedere sempre il marcio?

Gli atti di carità vanno condivisi oppure no??

Voglia di fare notizia e di avere consensi o voglia di aiutare realmente?
Sono due i varchi che si aprono a seguito della dichiarazione di Chiara Ferragni sulla sua pagina instagram.
Volevo annunciare a tutti che ho devoluto il mio intero cachet di Sanremo ad un associazione benefica contro la violenza sulle donne.”

Strategia pubblicitaria o grande atto di pura generosità?

C’era bisogno di postare un annuncio con annesso countdown per essere certa di ottenere odience ?

Oppure assoluta bontà d’animo e caritatevole gesto?

Chiara Ferragni intanto ha rinunciato ad un cachet enorme per uno scopo che le dà onore.

Staremo a vedere Selvaggia Lucarelli e altri critici come interpreteranno il gesto dell’INFLUENCER.

A Sanremo sarà co-conduttrice e capiremo sicuramente molto di più su di lei, sul suo gesto, sul suo impegno e si tutto ciò che ne concerne. Intanto auguri a Chiara e un grosso in bocca al lupo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli