8.3 C
Napoli
domenica, 5 Febbraio 2023

Che formazione schiererebbe oggi Sarri?

Da non perdere

Gaetano Mavilla
Collaboratore XXI Secolo. Maturità classica; laurea in Relazioni Internazionali; ama dare concretezza al suo genio scrivendo, che sia scrittura giornalistica o prosa da romanzo. Figura professionale duttile, con parecchie frecce al suo arco.

Tra la ‘conferenza stampa-polemica’ di presentazione di venerdì scorso (ricordiamolo, escluse le testate on-line) e il vocìo che circonda il futuro del ‘Pipita’ Higuain dopo la finale di Coppa America persa col Cile ai rigori,  l’11 luglio e quindi il giorno previsto per il ritiro a Dimaro, si avvicina. Tanti nodi da sciogliere per Giuntoli e Sarri: Vargas, dopo un’eccellente Coppa America chiusa da capocannoniere della competizione, ora è richiestissimo soprattutto in Spagna. La sua valutazione, alzatasi in virtù della Coppa America, si aggirerebbe intorno ai 15 milioni; non è escluso che resti a Napoli, anche se c’è tanta concorrenza proprio nel suo ruolo.

Gaetano_Mavilla_21_secolo_Vargas
Edu Vargas. Tra i protagonisti del successo cileno in Coppa America

Sempre dalla Spagna, è vivissimo l’interesse dell’Atletico Madrid per Callejon; il discorso è semplice: l’attaccante spagnolo del Napoli era già stato richiesto la precedente sessione estiva di mercato dall’ATM, solo che ADL chiese ai madrileni di pazientare un altro anno in quanto il Napoli avrebbe dovuto disputare il preliminare di Champions e dunque non poteva privarsi di una pedina importante. Oggi la trattativa sembra più che avviata: si tratta su una base di 20-25 milioni, anche se nelle ultime ore si parla in modo sempre più insistente di una trattativa combinata che prevede Callejon e Ghoulham ai ‘colchoneros’ per 30 milioni; da dire comunque che l’esterno algerino sarebbe richiesto in modo deciso anche dal Psg. Incerto il destino di Sepe, tra Firenze e vice-Reina.

Gaetano_Mavilla_21_secolo_Callejon
Josè Callejon, dato in partenza, destinazione Atletico Madrid

In entrata Allan sembrava affare fatto nei giorni scorsi; il brasiliano è stato invece convocato dall’Udinese per il ritiro. Si dice dei buoni rapporti tra Pozzo e De Laurentis: a uno sguardo un attimino più attento dei precedenti tra i due presidenti e compreso il caso Allan, il Napoli sembra aver sempre pagato più del reale valore dei calciatori friulani ( vedi caso Inler, ndr.) e oggi per Allan non basterebbero 15 mln+Britos, con la società Udinese che fa orecchie da mercante, vuole di più e convoca il giocatore per il ritiro, quasi a voler dire “se non mi dai quanto richiesto, non se ne fa nulla”. Altro nodo da sciogliere, la difesa. Si conta tanto sui rientri di Zuniga e sulla totale disponibilità di Strinic mentre occorre un centrale di spessore e qualchedun altro da aggiungere al pacchetto composto da Albiol, Koulibaly, Henrique (che non è comunque un centrale puro), con Britos in partenza. Provando ad ipotizzare una formazione del Napoli con l’attuale rosa e col modulo utilizzato da Mister Sarri:

( 4-3-2-1); Reina – Zuniga (Maggio), Koulibaly, Albiol, Strinic (Goulham) – Valdifiori, Hamsik, D. Lopèz – Insigne, Mertens (Gabbiadini) – Higuain.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli