32.3 C
Napoli
domenica, 3 Luglio 2022

Champions: altro k.o. per la Roma

Da non perdere

Si conclude in maniera disastrosa per la Roma, con 9 goal subiti e appena 1 fatto, la doppia sfida di Champions League che l’ha vista contrapposta al Bayern Monaco, con i bavaresi che si sono imposti abbastanza agilmente anche nella gara di ritorno, vincendo per 2-0.

Nel computo totale dei 180 minuti tra il match dell’Olimpico di 15 giorni fa e quello dell’Allianz Arena di oggi, i giallorossi solo nella prima mezz’ora di stasera riescono a non essere schiacciati dalla formidabile formazione di Guardiola, anche se questa sostanziale parità dal punto di vista del gioco dura appunto appena 33 minuti, il tempo che Ribery su assist di Alaba sblocchi il risultato e porti la sua squadra in vantaggio. Dopo l’1-0 il Bayern non dimentica le buone vecchie abitudini e alza il suo baricentro, mossa che non lascerà alcun scampo alla Roma per il resto della partita. De Rossi e compagni, infatti, non riusciranno mai a rendersi davvero pericolosi, con Destro (preferito come terminale offensivo a capitan Totti) che in tutta la partita non avrà mai l’occasione per tirare. Al 20’ della ripresa Gotze trova facilmente il raddoppio, con la Roma che fino a quel momento non era mai riuscita ad impensierire Neur. L’unico vero pericolo per il portiere campione del mondo  giunge all’84’, su una grandissima botta da fuori di Nainggolan, che viene respinta dall’ex numero uno dello Schalke.

Le buone notizie per la Roma giungono, però,  da Manchester, dove lo Cska riesce clamorosamente a vincere per due reti a uno sul City, grazie soprattutto a Doumbia, autore di una doppietta.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli