4shared
13.3 C
Napoli
domenica, 28 Novembre 2021

Champions: che beffa per la Roma!

Da non perdere

Non poteva esserci epilogo peggiore per la Roma in questa gelida serata di Mosca. Un risultato che lascia l’amaro in bocca ai giallorossi, non per il punteggio in sé, un 1-1 che come ammesso da Garcia alla vigilia non è un risultato negativo, ma per come è avvenuto, con un tiro cross a 19’’ dalla fine di Berezutski che ha ingannato tutti e si è infilzato in rete beffando l’incredulo De Sanctis.

Gli uomini di Garcia nel primo tempo avevano dominato il match e meritato ampiamente il vantaggio, siglato da capitan Totti su punizione al 39’. Pochi minuti prima era stato, invece, Florenzi a sfiorare il vantaggio, provando un destro che è finito largo sul secondo palo, invece che servire un liberissimo Ljajic. Prima dell’intervallo c’è stato tempo, poi, per un’ulteriore occasione, sempre capitati tra i piedi di Florenzi (schierato quest’oggi nell’insolita posizione di terzino destro), con un bel tiro da fuori messo in calcio d’angolo da Akinfeev.

Tornati in campo per la ripresa, Totti e compagni sembrano, però, quasi impauriti dalle sortite offensive degli uomini di Sluckij, i quali man mano avanzano il baricentro costringendo la Roma a rintanarsi nella proprio metà campo. Nonostante ciò, al 60’ dopo uno strano slalom Nainggolan sbaglia clamorosamente la rete del possibile 2-0, calciando il pallone fuori una volta ritrovatosi da solo di fronte all’estremo difensore russo. Nonostante arretri, la Roma non corre praticamente mai seri pericoli, anzi: all’80’ è Ljajic a sfiorare di nuovo il raddoppio.

Quando ormai la qualificazione sembra ipotecata o quasi arriva la vera e propria doccia gelata: Strootman perde maldestramente l’ultimo pallone della sfida e sulla ripartenza del Cska Berezutski mette in mezzo un cross che non sfiora nessuno ma che inganna De Sanctis. A questo punto i giallorossi dovranno smaltire in fretta la cocente delusione di stasera e rimettersi subito in moto, poiché l’ultima partita all’Olimpico contro il Manchester City assumerà i tratti di un vero e spareggio per la qualificazione agli ottavi di Champions League.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli