Cavarzere; lite al bar sfocia in una tragedia.

Venezia, a Cavarzere una lite nella notte, scoppiata in un bar, sfocia in una tragedia.

Durante la notte in un bar di Cavarzere, due uomini -un 79enne e un 58enne -sono passati dagli insulti alle mani in un attimo. La lite è sfociata in una tragedia sotto gli occhi dei presenti.

Un esito drammatico vi è stato per il più anziano. Il 58enne, infatti, che era probabilmente in preda all’alcol, ha colpito più volte il 79enne, il quale preso dal panico e dalla paura, ha chiamato il 112. L’uomo si era quindi ripreso, ma proprio mentre era al telefono, è caduto a terra morto. Anche quando i soccorsi sono giunti sul posto, non c’è stato più nulla da fare.

Istintivamente, i carabinieri hanno fermato l’aggressore, ritenendolo probabile responsabile del decesso. Il 58enne è stato interrogato e insieme a lui, anche coloro che hanno assistito alla lite.

E’ comunque ancora da stabilire la causa della morte dell’anziano e proprio per questo il PM ha disposto l’autopsia, in modo da poter accertare se la tragica fine dell’uomo sia da associare all’aggressione o ad altre cause, che con essa non hanno nulla a che vedere.

La vittima è Armando Silvano Forza, pensionato ed ex metalmeccanico, che molto probabilmente conosceva colui che lo ha colpito. Il 58enne, alias l’assalitore, è stato portato in caserma, dove i carabinieri hanno tentato di risalire ai motivi che possono aver scatenato la lite all’esterno del bar Trattoria al Pescatore. Al momento, però, non si sa nulla su ciò.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO