28.8 C
Napoli
martedì, 5 Luglio 2022

Catania, cugini trovati senza vita in fondo agricolo: forse intenti a rubare frutti

Da non perdere

Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.

Non erano in quel fondo agricolo per caso i due cugini trentenni Vito Cunsolo e Virgilio Cunsolo Terranova, assassinati a colpi d’arma da fuoco nelle campagne nella frazione Pennisi del comune di Acireale, in provincia di Catania.

Acireale, due cugini assassinati a colpi d’arma da fuoco: forse intenti a rubare limoni

I carabinieri della compagnia del paese per tutta la notte hanno sentito amici e parenti delle vittime molti dei quali, ieri, per tutto il giorno, hanno cercato le vittime che due notti fa non sono rientrate a casa.

Il sospetto degli investigatori è che si trovassero in quel casolare di via Roccamena per compiere dei furti di limoni. Ieri a tarda sera ad Acireale sono giunti molti conoscenti che abitavano al Villaggio Sant’Agata e per un po’ ci sono stati momenti di tensione con i militari dell’Arma.

Al vaglio degli inquirenti anche la posizione di alcuni proprietari della zona e dei personaggi che in passato hanno assicurato la ‘guardiania’ di quella zona, coltivata prevalentemente a limoni. Diversi sono stati sentiti in caserma e i militari fanno sapere di avere già un’idea sulla ricostruzione di quanto avvenuto tra martedì notte e ieri pomeriggio, momento in cui i Cunsolo sono stati trovati senza vita.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli