22.6 C
Napoli
venerdì, 30 Settembre 2022

Castellammare: uomo scomparso accanto al suo luogo di lavoro

Uomo trovato morto fuori al parcheggio dell hotel dove lavorava; si indaga sulla vicenda

Da non perdere

Cala il silenzio sull’insolita morte di un uomo anziano all’alba di questa mattina, a Napoli, precisamente a Castellammare.

È un vero mistero sulla causa della morte del lavapiatti, 73enne, di Castellammare di Stabia trovato senza vita nel parcheggio di un albergo di Sorrento dove lavorava. La Procura di Torre Annunziata ha aperto immediatamente un’inchiesta dopo la denuncia della famiglia ed ha disposto l’autopsia.

L’uomo è stato ritrovato privo di vita l’altro ieri. I familiari dell’uomo sono stati avvertiti della tragedia dai carabinieri di Sorrento solo in tarda sera, anche se l’uomo avrebbe concluso il suo turno di lavoro tra le 18:00 e le 18:30. L’uomo sarebbe stato trovato adagiato su un lettino da mare utilizzato per la piscina.

I suoi occhiali, con i vetri rotti, sono stati ritrovati in un borsello, mentre sembra che non ci sia ancora traccia dei suoi abiti da lavoro. Da ieri tutti i colleghi sono interrogati e si cerca insieme I carabinieri e la polizia di ricostruire la dinamica della morte.

Si sta pensando ad un malore improvviso, anche se l’uomo non accusava patologie particolari; ossia ipotizza addirittura un suicidio, ma si tende ad escluderlo per mancanza di prove.

L’idea di un infarto potrebbe essere quella più plausibile, ma ancora si cerca di capire se è quella giusta.

Ora dovrà essere l’autopsia a stabilire le cause del decesso. Al momento non è esclusa nessuna ipotesi: potrebbe essersi trattato di un malore, come di una morte violenta. La famiglia chiede la verità e si è affidata all’avvocato Michele Riggi.

I familiari dell’uomo sono senza parole,  cercano di capire cosa e come sia potuto capitare, cercano anche di andare a ritroso e di cercare nelle cose fatte le settimane precedenti; magari nascondeva qualcosa per non destare preoccupazioni alla famiglia e ai colleghi. Si resta dunque in attesa di una ricostruzione che faccia chiarezza sulla dinamica.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli