14.7 C
Napoli
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Castagne sulla pelle: un elisir di bellezza

La castagna è il frutto del castagno, utilizzato anche per trattamenti al viso e al corpo, poiché ha effetti nutrienti e antiossidanti

Da non perdere

Le castagne sono il frutto di stagione.

Le castagne fanno parte della categoria della frutta a guscio.

Sono i frutti del castagno, albero appartenente al genere Castanea, costituiti da una buccia liscia che racchiude un seme secco, ovvero la parte commestibile della castagna.

Eppure questo frutto non è solo una specialità della stagione autunnale; ma un ingrediente utilizzabile per un trattamento alla castagna rivitalizzante per viso e corpo.

Le sue proprietà nutritive sono infatti un elisir di bellezza per la pelle.

Ricca di amidi, che hanno un’azione lenitiva e idratante.

E, di molti altri principi attivi, tra cui la vitamina B3, fondamentale per produrre i lipidi che formano la barriera di protezione della pelle.

Per questo è utile in caso di cute disidratata e sensibile.

La castagna contiene potassio. Importante per la produzione di sebo e perché aiuta a rilassare la muscolatura del viso.

Contiene flavonoide, dalle proprietà antiossidanti, ed escina; una sostanza che ha un’azione protettrice sui vasi sanguigna.

Ed utilizzata proprio per tale motivo in caso di gambe gonfie, capillari dilatati e cellulite.

Trattamenti

In estetica, gli estratti di foglia e corteccia si utilizzano per trattamenti rigeneranti, mentre il frutto è utilizzato per diversi trattamenti per la pelle e per i capelli.

La polpa della castagna ha proprietà astringenti, e viene utilizzata nella preparazione di maschere per il viso in caso di pelli grasse.

Utilizzata come impacco per i capelli, dona una chioma luminosa e rinforzata.

Macinate e mescolate con acqua o fango termale sono un’ottima base per prodotti esfolianti: lo scrub alla farina di castagne con miele illumina l’incarnato quando appare spento e opaco.

L’olio di ippocastano trova applicazione nei massaggi e nelle manipolazioni mentre l’estratto dei semi viene utilizzato per bagni che favoriscono la microcircolazione tonificando la pelle.

La castagna si presta a utili fai-da-te sotto forma di impacchi e maschere.

Per lo scrub basterà comprare della farina di castagne e mescolarla a qualche goccia di olio di mandorle dolci.

I composti per la pelle del viso si ottengono schiacciando la polpa della castagna bollita.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli