4shared
7.7 C
Napoli
mercoledì, 19 Gennaio 2022

Caprese al limone

Da non perdere

Nata sull’isola di Capri dall’incontro di uova, burro, cioccolato e mandorle, la caprese è uno dei dolci più buoni e calorici della tradizione culinaria napoletana. La nascita della caprese, in una leggenda, è attribuita allo sbaglio di un pasticcere, che, preso da altre cose, si dimenticò  di mettere il lievito. Infatti, la caprese è sprovvista di farina e lievito.

Ben vista dagli amanti degli agrumi è la caprese a limone, una variante della tipica torta: un connubio perfetto tra cioccolato bianco e limoni. Vediamo come prepararla.

Ingredienti:

  • 150 g di mandorle pelate e tritate;
  • 150 g di cioccolato bianco;
  • 125 g di burro;
  • 3 uova;
  • 100 g di zucchero;
  • 1 pizzico di sale;
  • 2 limoni;
  • zucchero a velo.

Temperatura e tempo di cottura: 150°C per circa un’ora.

Stampo: tortiera da 20 cm.

Procedimento: accendete il forno e lasciate che raggiunga la temperatura desiderata. Nel frattempo, tritate le mandorle e mettete a sciogliere il cioccolato bianco e il burro a bagnomaria. Lasciate raffreddare. Separate i tuorli dagli albumi: montate, in una ciotola, i tuorli con lo zucchero e, in un’altra,  gli albumi con un pizzico di sale. Grattugiate la scorza dei due limoni e da uno estraetene il succo. Aggiungete la scorza e il succo al composto di tuorli e zucchero. Poi, amalgamando piano piano, aggiungete anche il cioccolato bianco, le mandorle tritate e gli albumi montati a neve. Dopo aver imburrato e infarinato lo stampo, versate il composto nella tortiera e infornate. All’interno la caprese deve rimanere umida. Terminato il tempo di cottura, sfornate la torta e lasciate riposare. Decorate con dello zucchero a velo.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli