venerdì 24 Maggio, 2024
23.6 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Campania, resti umani venduti in cambio di soldi per effettuare riti magici

Campania, traffico di resti umani per cifre da capogiro: 20 o 30mila euro per ottenere ossa o altri resti ed effettuare riti magici. In particolare, le ossa servirebbero per effettuare fatture di separazione tra coniugi o fatture di morte.

Campania, traffico di ossa umane per le fatture: la denuncia di Luca Abete

A raccontare la surreale vicenda è Luca Abete, in un servizio andato in onda ieri sera a Striscia la notizia. L’uomo accusato di trafficare resti umani si fa chiamare “Maestro Medaso” e vende, per cifre da capogiro, teschi o altre parti del corpo a seconda della richiesta. Il costo, secondo quanto riportato nel servizio a canale 5, varia a seconda del tempo di decomposizione.

Il traffico di resti umani del “Maestro Medaso”: ossa utilizzate per riti magici in Campania

Più i resti sono recenti, più il costo sale. Non sapendo di essere ripreso, il cosiddetto Maestro Medaso ha spiegato di avere dei teschi molto costosi con ancora i capelli attaccati. Non è ancora stato chiarito come l’uomo si procuri i resti umani: si ipotizza che abbia potuto corrompere addetti del cimitero con importanti somme di denaro.

Luca Abete ha organizzato per il venditore di resti umani un finto appuntamento, andato poi in onda, con una coppia che si è rivolta a lui per comprare delle ossa. Prima, il “Maestro” ha chiarito la questione dell’oscillazione del prezzo a seconda della decomposizione. Poi, ha aggiunto che con le ossa molti suoi clienti svolgono riti magici come fatture per la morte o fatture di separazione tra i coniugi.

Anna Borriello
Anna Borriello
Scrivo per confrontarmi col mondo senza ipocrisie e per riflettere sul rapporto irriducibile che ci lega ad esso.