4shared
10.2 C
Napoli
lunedì, 17 Gennaio 2022

Campania: chiudere i vaccini over 80 entro dieci giorni

Vaccini in Campania: obiettivo chiudere over 80 in dieci giorni.

Da non perdere

La Campania si appresta a terminare la campagna vaccinale per gli over ottanta entro i sette – dieci giorni. Lo ha annunciato il governatore Vincenzo De Luca nell’ultima riunione, dove ha dichiarato: “Forte esigenza di completare la vaccinazione per tutti gli aderenti alla platea degli over ottanta, sia deambulanti che domiciliari”.

Questa mattina, infatti, il governatore, ha inviato una nota ufficiale a tutti i direttori delle Asl e degli Ospedali in cui si effettuano i vaccini in Regione, formalizzando l’obiettivo di completare l’immunizzazione con doppia dose nei cittadini di oltre ottanta anni nel giro di una settimana – dieci giorni.

De Luca ha inoltre affermato che, qualora se ne verificasse la necessità, sarebbe disposto anche alla sospensione di altre attività per accelerare il raggiungimento dell’obiettivo prefissato entro la fine del mese di aprile 2021. Poiché, ribadisce il Presidente, il completamento degli over ottanta è un “obiettivo prioritario regionale per il cui adempimento occorre mettere in campo il massimo sforzo organizzativo, anche pervenendo alla sospensione di altre attività”.

Attualmente nella regione sono stati vaccinati 196.621 anziani over ottanta anni, di cui 136.726 hanno avuto anche la seconda dose e hanno concluso il loro percorso vaccinale. In Campania secondo i dati del censimento Istat 2019 gli abitanti dagli ottanta ai cento e più anni sono 304.317, di cui 908 ultra centenari. Ecco perché diventa sempre più urgente immunizzare e tutelare questa fetta importante di popolazione, già notevolmente sottoposta ad alto rischio dall’inizio della pandemia.

L’obiettivo del governatore De Luca è un obiettivo comune in tutta Italia, da nord a sud. Si tratta infatti di una corsa contro il tempo che sta mettendo però in grande competizione tra le regioni. Troppa, forse, come spiega il presidente del Friuli-Venezia Giulia Massimiliano Fedriga: “La gara su chi ha fatto di più e chi di meno è devastante”. Ciò nonostante è importante accelerare nella corsa per consentire quanto prima di riprendere a pieno ritmo le attività. Così ha spiegato il ministro per le Autonomie Mariastella Gelmini: “Abbiamo superato la soglia delle 300 mila inoculazioni al giorno. Ora si corre. Obiettivo: 500 mila al giorno”.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli