4shared
8.5 C
Napoli
mercoledì, 1 Dicembre 2021

Camilla – la soffice torta di carote sana e gustosa

La torta Camilla, nonostante non abbia la cioccolata tra gli ingredienti è una delle torte preferite da molti bambini, sopratutto se questi ultimi partecipano alla sua semplice preparazione.

Da non perdere

La torta Camilla è una delle torte più semplici da preparare, nonché tra le più sane e gustose.

Origini e storia della torta di carote

Le origini di questo dolce sono ancora ad oggi incerte, fatto sta che la morbidezza di questa torta, ispirata alle più che celebri merendine, è anche un ottima alternativa alla classica colazione latte e biscotti.

Molti storici dell’alimentazione ritengono che l’origine della torta di carote sia da ricercarsi nell’Europa medievale, portandola all’epoca in cui i poveri cucinavano i pudding utilizzando le carote al posto di ingredienti costosi come lo zucchero.

Amata da grandi e piccini, farcita con decorazioni a tema può rendere magici eventi e festività.

Questa versione big della famosa merendina, da poter preparare anche insieme ai più piccini, è ricca di vitamine e minerali, proprio grazie alla presenza di questo ortaggio e delle mandorle dandoci la giusta carica per iniziare al meglio la giornata.

La morbidezza della torta Camilla è tale da non richiedere alcun tipo di farcita, ma se lo si desidera è possibile aggiungere quella che preferite.

A dar colore e gusto alla torta Camilla, oltre all’ingrediente principale, ci sono la farina di mandorle e l’arancia

Ingredienti per uno stampo a cupola di 22cm – 8 persone circa

  • 250 g di carote;
  • 120 g di farina di mandorle;
  • 200 g di zucchero;
  • 100 g olio di semi;
  • 16 g lievito in polvere per dolci;
  • 300 g farina 00;
  • 150 g succo d’arancia;
  • 110 g di uova (a temperatura ambiente);
  • 1 scorza d’arancia;
  • ½ cucchiaio di estratto di vaniglia.

Preparazione

Lavate e mondate le carote con un pelapatate, quindi spuntatele e tagliatele a pezzi grossolani. Trasferite le carote in un mixer con lame e tritatele finemente. Se non disponete del mixer potete grattugiare le carote con una grattugia a maglie strette.

In una ciotola versate lo zucchero, le uova e l’estratto di vaniglia. Lavorate il composto per 3 minuti con le fruste elettriche. Quindi versate l’olio a filo mescolando a bassa velocità. Aromatizzate l’impasto con la scorza d’arancia, aggiungete le carote grattugiate e lavorate ancora con le fruste. Una volta ottenuto un composto omogeneo, unite la farina 00 e il lievito, precedentemente setacciati.

Incorporate anche la farina di mandorle e il succo d’arancia versato a filo. Amalgamate l’impasto fruste sino ad ottenere un composto omogeneo. Oliate e infarinare uno stampo a cupola (da zuccotto) da 22 cm di diametro. Trasferire l’impasto nello stampo e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 60 minuti. Controllate sempre perchè ogni forno ha determinate caratteristiche, potrebbe servire più o meno tempo. Sfornate e lasciate intiepidire.

Una volta raffreddata, rovesciare lo stampo su una gratella, lasciare raffreddare ancora un pò e infine cospargere la torta Camilla di zucchero a velo.

Non ci resta che gustare la nostra sofficissima e sana torta Camilla.

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli