4shared
19 C
Napoli
lunedì, 18 Ottobre 2021

Icardi contrattacca. Inter alla sbarra

E rottura totale tra l'Inter e Mauro Icardi, il centravanti argentino sembra essere infatti disposto a intentare causa all'Inter per l'esclusione dai piani tecnici della società nerazzurra. Richiesti in oltre un milione e mezzo di euro per danni

Da non perdere

Non accenna ad arrestarsi il braccio di ferro tra Icardi e la società nerazzurra.

L’ennesimo colpo di scena risale infatti alla giornata di ieri, durante la quale è apparsa la notizia secondo cui il centravanti argentino sembra essere disposto a portare in tribunale l’Inter, rea a suo avviso di averlo escluso dagli allenamenti tecnici.

Alla benemerita, Maurito ha avanzato anche una richiesta di risarcimento, quantificando i danni in un milione e mezzo di euro. In dettaglio il centravanti lamenta di essere rimasto ai margini del progetto tecnico interista senza alcuna valida motivazione, sebbene egli sia sempre stato disponibile ad accettare e rispettare il contratto allo stato in essere, che scade nel 2021. Risalgono peraltro proprio a ieri le dichiarazioni fatte da Marotta, che apriva uno spiraglio ad una felice composizione della questione tra la società nerazzurra e il bomber argentino, tutelato è assistito nella occasione dalla consorte Wanda Nara. Al momento però  sembrano labili le ipotesi di cessione all’atletico Madrid, alle prese con problemi finanziari che non consentirebbero una esposizione  finanziaria così importante per il calciatore. Anche i francesi del il Monaco, sembrano essersi al momento tirati indietro,  dopo alcuni contatti iniziali. Restano quindi alla finestra il solo Paris Saint-Germain, nel quale Cavani, in scadenza contrattuale, potrebbe lasciare un vuoto nello scacchiere di Tuschel, che a questo punto farebbe davvero Bingo con l’inserimento di un centravanti collaudato e di sicuro affidamento come Mauro Icardi,  che sembra avere il profilo ideale per la società Transalpina.

Ai margini ma non troppo, della infinita vicenda, anche la società calcio Napoli, con il presidente De Laurentiis ancora disposto ad attendere gli esiti dell’annosa questione, che potrebbe consentire di riaprire uno spiraglio per portare il bomber argentino alle pendici del Vesuvio.

Non resta dunque che attendere alla finestra gli esiti di questa storia infinita.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli