Calciomercato, tra conferme e restyling Napoli conferma Gattuso e cerca di sciogliere i nodi Milik-Allan-Meret; Milan cerca di fare cassa; Inter su Smalling; Juve al re-styling.

Calciomercato è come un valzer, tra passi e doppi passi.

Si va dalle certezze e dalla politica del calciomercato in casa Napoli, che dopo il rinnovo di Gattuso, cui l’annuncio a momenti, ricerca di assemblare anche la nuova rosa. Veretout primo nome sulla lista di Gattuso per dare maggior concretezza al centrocampo iper tecnico degli azzurri.

Sul fronte uscite nodi permangono. Su Milik è piombata la Fiorentina, certa di perdere Federico Chiesa e Comisso pronto a formare un tandem d’attacco tutto polacco.

Guardiola insidia Koulibaly, offerti 60 milioni, ma la richiesta del patron azzurro non scende dagli 80 mln; analogo discorso anche per Allan su cui il Psg è in pressing e su Meret, portiere conteso dal Toro e ancor di più dalla nuova proprietà dell’ AS Roma.

Llorente corteggiato dalla Serie A e non solo: dopo il Benevento, in lizza si pongono Parma, Genoa e Lille.

Sul fronte del calciomercato rossonero si lavora sui rinnovi, dopo Pioli -e sicuramente di Ibra fino al 2022- ultimo tassello resta quello di Calhanoglou. Maldini e l’entourage milanista incontrerà l’agente per un adeguamento sui 3 mln, inserimento clausola rescissoria e prolungamento fino a 2024.

Sul versante milanista dopo l’addio di Bonaventura, si cerca di far accasare Ricardo Rodriguez al Toro, richiesto da Giampaolo. La differenza tra domanda e offerta ruota intorno al milione. Incontro tra le parti per sbloccare la cessione.

Interessante è l’opzione acquisto giunta nelle ultime ore della giornata di ieri per una possibile acquisizione del Genoa, da parte di una cordata di imprenditori italiani. L’offerta è rigettata immediatamente dal presidente del “Grifone” Preziosi.

Il terremoto in casa Juve vede un restyling della rosa in calciomercato: dopo la rescissione di Matuidi all’Inter Miami in Msl nuovi lavori in uscita, con uno svecchiamento della rosa pressappoco integrale e consono alla riduzione del monte ingaggi su cui pesa quello di CR7: Khedira, Costa, De Sciglio, Ramsey e Higuain sono tra i nomi scottanti per rimettere in sesto la neonata Juve di Pirlo.

Su Costa, l’interessamento da parte dello United, dopo il “NO” del Borussia Dortmund per Sancho potrebbe concretizzarsi.

Anche Rugani e Romero messi in uscita, nonostante l’operazione alla spalla di De Ligt e il rientro in novembre al reparto difensivo.

Bomba sul fronte estero è certamente quella lanciata da Don Balon, che parla di un piano Real di 100 mln per portare Dybala a Madrid, con inserimento di Isco, posto tra i papabili della nuova Juve di Pirlo.

Sul fronte entrata interessamento nuovo su Tonali del Brescia, riportando la Juve nella guerra con le milanesi per accasarsi il nuovo talento del centrocampo italiano.

Inter sonda il terreno per Smalling in uscita dalla Roma per fine prestito e pronto a ritornare allo United.

Ciro Immobile rinnova con la Lazio e spegne tutte le sirene inglesi di un possibile approdo al Newcastle.

David Silva piu vicino ai biancocelesti, sponsorizzato proprio dall’ attaccante neo vincitore della Scarpa d’oro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Laureato in lettere moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, parlante spagnolo e cultore di storia e arte. "Il giornalismo è il nostro oggi."

more recommended stories