4shared
4.3 C
Napoli
martedì, 25 Gennaio 2022

Psg – Napoli. Gli azzurri danno spettacolo. Le pagelle

Una prestazione Corale della squadra Azzurra, ha consentito al Napoli di uscire imbattuto dal Parco dei Principi, consolidando, ancor più le chance relative il passaggio del turno nel proprio girone.

Da non perdere

Il Napoli ritorno da Parigi con un pareggio che grida vendetta. Squadra meravigliosamente messa in campo dal mister Ancelotti, che ha fatto davvero tutto quanto nelle sue possibilità per raggiungere il massimo risultato e soltanto la sfortuna non ha consentito agli azzurri di raccogliere i tre punti.

Vediamo le prestazioni dei singoli.

Ospina 7 eccezionale la prestazione dell’estremo difensore azzurro,  che ha salvato in più occasione la propria porta dagli attacchi dei transalpini. Sfortunatissimo in occasione del primo gol subito su autorete,  nulla ha potuto sulla Perla di Angel di Maria.

Maksimovic 7 una vera e propria diga difensiva, che non ha consentito alcuna incursione dal suo lato, a nessuno di fortissimi attaccanti francesi, che a turno si spostavano dalle sue parti Il Gigante serbo ha confermato quindi uno stato di grazia che lo ha visto già protagonista nella serata contro il Liverpool, in cui annullò letteralmente Manè.  Chissà che non lo si riveda in campo più spesso.

Koulibaly 7 All’inizio ha un po’ sofferto su un indiavolato Mbappè, di seguito però, ha preso le misure al talentuoso parigino e non ha più sbagliato nulla, anticipando sistematicamente il Fuoriclasse francese e addirittura partendo e fornendo un contributo in attacco alla squadra, con qualche impostazione personale.

Albiol 7 Ottima la gara della centrale spagnolo che nella difesa a tre, grazie all’esperienza di cui è in possesso, ha saputo gestire il pericolosissimo Cavani che circolava dalle sue parti. Pochissime Infatti le occasioni lasciate al Matador,  che si è visto murare  qualsiasi iniziativa.

Mario Rui 6,5 buona fino a un certo punto la gara del terzino sinistro portoghese. Suo l’assist infatti che ha messo Mertens davanti alla porta, in occasione della traversa. Il fumantino fluidificante azzurro ha però perso qualche colpo nel proseguo della gara e non è riuscita a distinguersi,  così come in occasione della partita contro il Liverpool.

Callejon 7,5 ancora una volta l’inesauribile cursore destro Azzurro, ha fatto sentire la sua presenza in lungo e in largo. Suo il tiro in porta che ha  impegnato Areola nel primo tempo, suo l’assist per Insigne che ha realizzato il gol dell’uno a zero. Suoi numerosi interventi in fase difensiva che hanno aiutato l’intero reparto. È  sempre lui, vera anima della squadra.

(87′ Rog), sv

Allan 7,5 il cuore palpitante della squadra Azzurra, non ha smesso mai di battere dall’inizio fino all’ultimo secondo. Non ci sono più parole per un giocatore che ogni volta che scende in campo sfianca letteralmente gli avversari al punto da costringere alla resa. Superlativo.

Hamsik 7 Finalmente una bella prestazione del Capitano, dal primo all’ultimo minuto e senza i cali di tensione che avevano  caratterizzato le ultime uscite.  Disciplinato e ordinato ha orchestrato il entrocampo a meraviglia,  funzionando da raccordo tra la difesa è l’attacco. Ha smistato e giocato una quantità industriale di palloni, che hanno consentito di alleggerire la pressione della squadra avversaria e allo stesso momento, di proporsi nelle frasi offensive. Quando gioca in questo modo è un gran bel vedere.

Ruiz 7 elegantissimo come sempre, L’Airone spagnolo,  ha disegnato trame di gioco spettacolari, mantenendo alta la squadra quando ha giocato Largo a sinistra. Nel secondo tempo, il mister ha spostato sulla fascia destra, dove ha potuto sfruttare al meglio le doti balistiche di cui è dotato e grazie alle quali Il Napoli ha realizzato il secondo gol partito proprio da un tiro in porta del giocatore. Spettacolo.

Insigne 7,5 un super Lorenzo, che ancora una volta non ha tradito le attese. Gianluca il Fuoriclasse napoletano ha confermato di essere sempre presente nelle occasioni che contano e anche nella serata al Parco dei Principi ,ha timbrato il cartellino con un gol di rara bellezza e di pregevolissima fattura. Mai casuali le segnature del talento di Frattamaggiore, che ha letteralmente messo a sedere il portiere avversario, scavalcandolo con un pallonetto delizioso, che ha regalato la rete del 1 a 0.uuscito per un infortunio è rimasto però ai bordi del Campo e nei minuti conclusivi ha dato il suo apporto anche dalla panchina incitando i compagni. Leder!

(54′ Zielinski), 5,5 Purtroppo il suo ingresso in campo non ha fornito il contributo che l’allenatore ha chiesto al giocatore polacco. Ha ciccato le prime due palle che ha toccato e nella seconda ha messo in grave ambasce la difesa partenopea. Nelle ultime due gare è sembrato davvero un pesce fuor d’acqua, non riesce a essere utile e spesso si sovrappone ai compagni intralciandoli. Ribadiamo il concetto già espresso nella ultima prestazione, il mister dovrà ancora lavorare parecchio, soprattutto sotto il profilo psicologico per recuperare un giocatore dal talento cristallino, ma che palesa gravi limiti caratteriali.

Mertens 7 vitalità allo stato puro, il giocatore belga è sembrato davvero brillantissimo e a lui si deve la prima occasione importante della gara, nella quale ha colpito la traversa. Sempre a lui si deve il gol del 2 a 1 per il Napoli. Speriamo mantenga questo stato di grazia, perché anche dalle sue giocate, dipendono le sorti di questa squadra.

(84′ Milik). 6 appena entrato, giusto il tempo per colpire di testa, con la specialità della casa, una palla che Su calcio d’angolo avrebbe meritato migliore sorte. Dopodiché tanta legna e lavoro per i compagni.

All. Ancelotti 8 il maestro! Solo questo è l’appellativo che si può dare a Carlo Ancelotti, la cui Sapienza calcistica, in uno all’ acume tattico, sono la miscela attraverso la quale la sua squadra ha espresso un gioco pulito e ordinato, che solo la sfortuna non gli ha consentito di portare a casa l’intera posta in palio. I ragazzi stanno però apprendendo le elezioni dettate e quando questo orologio funzionerà perfettamente, saranno dolori per tutti nel frattempo , Chapeau!

image_pdfimage_print

Ultimi articoli