Napoli – Borussia Dortmund le pagelle

Immediato il riscatto degli uomini di Carlo Ancelotti, dopo la batosta di Liverpool. Bella prestazione della squadra Azzurra, che ha saputo reagire alle prime difficoltà della stagione. 3 - 1 il risultato finale in favore dei partenopei, che lascia ben sperare per il proseguo

José Callejon - Cuore impavido

Riparte bene il Napoli dopo la disavventura contro il Liverpool. Pronta la reazione degli Azzurri che hanno saputo immediatamente riprendersi contro una squadra di caratura internazionale come il Borussia Dortmund. Rispetto l’undici originario schierato in campo contro gli inglesi, il mister Ancelotti ha proceduto ad un ampio turnover, sostituendo i 7 undicesimi della squadra. Fiducia rinnovata invece a karnezis autore di una bella prestazione che si è riscattato rispetto la precedente uscita vediamo però le pagelle dei singoli

karnezis 6,5  bella prestazione del numero 1 partenopeo che ha riscattato la nottataccia di Dublino. Intelligente la mossa di Mister Ancelotti, che ha ribadito fiducia al portiere Greco, che ha ricambiato a suon di  belle parate, due delle quali decisive e determinanti ai fini del risultato.

Hisay 6  mangia tanto campo, come sempre e  il coraggio non manca mai all’esterno destro napoletano, encomiabile per la cura che dedica alla fascia. Qualche volta purtroppo i piedi lo tradiscono nel momento decisivo, ma quando c’è bisogno di fare legna è sempre presente.

Luperto 6   Continua a giocare in un ruolo che non è proprio,  in qualsiasi caso se la cava  molto meglio, gli avversari tedeschi  assai meno ostici rispetto al brutto cliente capitatogli con il Liverpool. Queste partite serviranno a migliorare l’esperienza anche con avversari di caratura internazionale. Speriamo possa farne tesoro

Maksimovic 7  prestazione incoronata da un bel gol di testa. Per il centrale napoletano,  pronto il riscatto, sicuro è deciso in difesa,  qualche errore nella fase di impostazione e in  uscita può anche starci, ma tutto sommato vale per lui lo stesso discorso fatto per Luperto, ha bisogno di giocare e di acquistare un po’ di esperienza in campo internazionale, .

Chiriches 6,5 il rumeno si è fatto apprezzare per qualche uscita con palla al piede e perno da cui ripartire con l’azione di rimessa. Per il resto, serata di non particolare tensione considerato che l’intera squadra ha retto bene all’urto dei tedeschi lasciando a questi pochi spunti e iniziative.

Diawarà 6,5 una prova convincente per il giovane regista, anche se ha bisogno di un po’ di continuità. Quando gioca a testa alta è uno spettacolo, insieme con il mister non potrà che migliorare il suo bagaglio tecnico e la sua capacità di imporsi seppur così giovane.

Ounas 6,5 il franco-algerino schierato dall’inizio ha fatto vedere di che pasta è fatto. Giocate deliziose, funambolismi e anche all’occorrenza utile in fase di ripiegamento. Evidentemente le lezioni impartitegli dal tecnico stanno incominciando a far vedere i frutti, in attesa della totale maturazione.

Milik  7 il per il giovane Arkadiusz partita da incorniciare. Un goal davvero pregevole lo ha Incoronato tra i migliori in campo. Assist man, all’occasione ha cercato di tenere alta la squadra ed è stato sempre un punto di riferimento per i compagni. Il tiro da fuori area è stato un gioiello di rara bellezza. Se qualcuno aveva qualche dubbio dissipatelì!

Rog 6.5   il croato con tanta voglia di fare è assai piaciuto nella posizione di incontrista. Strappa palloni e macina tanto campo, interessante anche qualche sua proposizione in attacco. Finalmente abbiamo avuto modo di ammirarlo dal primo minuto, il ragazzo non ha deluso. Lo aspettano impegni ancora più importanti per ribadire la sua forza e il suo talento.

Verdi 6.5  tutti hanno la sensazione che questo sarà proprio l’anno di Simone Verdi, fresco venuto dai lidi Bolognesi, sta deliziando i palati napoletani, con delle giocate che lasciano meraviglioa per l’abilità con cui adopera entrambi i piedi. Una volta innestato definitivamente negli schemi del Napoli, saprà far divertire tanto i tifosi.

Callejon 7  il buon Calleti,  l’uomo mite è schivo, meriterebbe  sempre un elogio a parte. Mai una parola fuori posto, mai sopra le righe, lo spagnolo quando lo chiami Entra in campo e fa il suo dovere,  nell’occasione ha anche segnato un goal splendido di sinistro,  cosa che di rado si è visto per lui destro naturale. Qualità  tanta,  fiato tantissimo,  fanno dello spagnolo un uomo davvero indispensabile ed anche in questa stagione sarà uno dei protagonisti assoluti. C’è da scommetterci!

All. Ancelotti 6,5 molto anche se non lo ha dato a capire era rimasto molto male della prestazione offerta dai suoi a Dublino contro il Liverpool siamo sicuri che avrà provveduto a strigliare a dovere i ragazzi e i risultati si sono visti sul campo l’esperienza e le capacità lo rendono l’uomo indispensabile per il trapasso Satriano egli rimane ancora molto lavoro da fare

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO