Boxe. Wilder Vs. Fury sfida per il titolo massimi WBC

Si tiene questa notte a Los Angeles, l'Incontro di pugilato che vale la cintura di campione del mondo dei pesi massimi, nella categoria WBC.

Gli sfidanti, Deontay Wilder, Tyson Fury, nella presentazione del match.
Si disputerà  questa notte l’incontro pugiistico piu atteso dell’anno. Wilder contro Fury, entrambi imbattuti, nella categoria dei massimi, porranno finalmente fine alle schermaglie verbali, che li hanno visti protagonisti a volte anche eccessivamente, del prewiew mediatico.   
Deontay Wilder, originario di Tuscaloosa, in Alabama, è l’attuale campione dei pesi massimi WBC. Di lui in Italia si ricorda l’incontro sostenuto contro Clemente Russo, che lo battè nettamente in semifinale alle Olimpiadi del 2008 a Pechino. L’ americano fece però  tesoro di quella esperienza, riuscendo da professionista di seguito, ad inanellare una serie di 40 vittorie di cui 39 per ko. Forte della statura imponente 2,01 di altezza e un destro devastante,  a 33 anni gioca la carte della esperienza accumulata e sebbene non in posesso di tecnica sopraffina, riesce ad imporsi per l’aggressività che porta sul ring, al punto da sfiancare gli avversari con gragnuole di colpi, che ne minano l’autostima, fino a finirli con il suo destro al fulmicotone.
Di contro un chiacchieratissimo Tyson Fury, che deve il suo nome ad una volontà del padre anch’egli pugile, sebbene in una disciplina che vedeva gli incontri disputarsi a mani nude, il quale volle dare al figlio il nome del più famoso pugile dell’epoca, Mike Tyson. Fury 30 anni, nasce a Wythenshawe,  a sud di Manchester,  da una comunità di nomadi irlandesi e vanta uno score nel professionismo di 27 incontri vinti  su 27 disputati. Ancor piu alto del collega, misura infatti 2,06 mt. deve la sua notorietà all’incontro disputato all’età di 26 anni quando, sconosciuo fu mandato in pasto al piu forte pugile dei tempi, l’ucraino Wladimir Klitschko detentore di tutti i titoli ad eccezione di quello della WBC, detenuto dal fratello Vitali. L’Incontro tenutosi Il 28 novembre, a Düsseldorf, vide una sorprendente vittoria ai punti sulla distanza delle  dodici riprese, conquistata con giudizio unanime dei giudici e segnò l’inizio di una carriera che da sconosciuto lo vide salire agli onori della cronaca. Il britannico ha sostenuto nel tempo numerose difese del titolo, alcune delle quali con avversari di livello. Fisico imponente, sul ring, sfrutta al massimo i corpo a corpo sfuggendo con velocita dagli attacchi degli avversari, colpendo in uscita, forte del suo allungo imponente. Tattica, finte e movimenti sul tronco, ma non solo, forza e disciplina, sono i fondamentali su cui ha basato la sua carriera, in match lunghissimi e a dire di alcuni noiosi, ma che lo hanno visto sempre vincitore.  Nel 2016 però la sua carriera si interrompe, una positività al nandrolone prima ed alla cocaina poi, che costrinsero il suo staff a dichiararlo non idoneo al combattimento e Fury lascio spontaneamente il titolo, anticipando di qualche settimana la British Boxing Board of Control, che gli ritirò la licenza. Nel 2017 riottiene la licenza e dopo un incontro preliminare tenutosi ad agosto, contro un modesto avversario, lo attende la sua nuova grande occasione
L’incontro si terrà allo  Staples Center di Los Angeles nella notte tra sabato 1 e domenica 2 dicembre diretta a partire dalla 3 su DAZN.
Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO