Boeing 737 Max torna a volare, novità dopo l’incidente

Boeing 737 Max potrà finalmente tornare a volare, divenendo finalmente l'aeromobile più sicuro mai costruito, almeno secondo quanto afferma l'amministratore delegato della società Dennis Muilenburg.

Boeing 737 Max è finalmente pronto a tornare in pista. L’azienda ha ufficialmente affermato che l’aeromobile è sicuro e pronto a volare nuovamente.

Dopo molti mesi dai due tragici incidenti, che hanno portato via la vita a 346 persone in totale, tra Etiopia e Indonesia. Il “Maneuvering Characteristics Augmentation System” o MCAS è il sistema incriminato per gli incidenti, introdotto sulla serie Max, volta a combattere l’ultimo aeromobile dell’Airbus.

La necessità di introdurre il sistema deriva dalla scelta di ridurre i consumi e abbattere le emissioni, portanti ad una serie di modifiche strutturali all’aeromobile, che hanno portato con sé una serie di modifiche per quanto riguarda le caratteristiche di volo. Le compagnie non sono state però avvertite, portando così ad una serie di incomprensioni.

I due nuovi propulsori, di cui è equipaggiato il 737 Max, permettono all’aeromobile di risparmiare il 13% di carburante, posizionati diversamente rispetto ai predecessori, modificando però il baricentro che porta più facilmente ad una situazione di stallo.

Negli scorsi giorni sia Boeing che FAA (Federal Aviation Administration) sono stati nuovamente al lavoro sul 737 Max per risolverne i problemi, oggi giunge la lieta notizia, il nuovo aggiornamento del sistema MCAS è pronto.

Superate le 360 ore di volo, Boeing ha inoltre inviato alle compagnie dei programmi di addestramento per i piloti, per scongiurare altri incidenti.

Lo stesso presidente dell’azienda Dennis Muilenburg si è detto orgoglioso del lavoro effettuato, lasciando trapelare che per la nuova certificazione si tratta solo di pochi giorni.

Egli ha inoltre affermato che 737 Max sarà uno degli aerei più sicuri che abbiano mai volato, ciò anche perché l’azienda ha intensificato il lavoro sulla sicurezza, cercando di scongiurare le leggerezze e le imprecisioni commesse in passato.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO