4shared
11.2 C
Napoli
venerdì, 28 Gennaio 2022

Bimbo si assenta a scuola e manda la giustifica: “Ho paura del Covid”

Ha paura del Covid, manda la giustifica e non si presenta a scuola. E' la storia di un bimbo di Milano, che scuote le coscienze. Nonostante la paura del virus, il piccolo studente è tornato a scuola, dando una grande lezione a tutti noi.

Da non perdere

L’emergenza Covid, una piaga non solo per il sistema sanitario, ma anche una vera e propria fonte di continui malesseri psicologici. Nella corsa all’applicazione delle nuove norme, molto spesso ad essere lasciati indietro sono proprio i più piccoli, come ci ricorda la storia del bimbo di Milano.

I bambini, creature che per definizione devono essere protette. Strappati da un giorno all’altro da un mondo fatto di colori e fantasia e catapultati in una realtà di dispenser di gel disinfettante, mascherine e distanziamento. Per molti di loro non è semplice adattarsi a tutti questi cambiamenti ed in un periodo relativamente breve.

Non si presenta a scuola perché ha paura del Covid: la storia di un bambino di Milano

Il caso verificatosi a Milano si colloca all’interno di questa complicata cornice psicologica.

“Ho Paura del Covid” queste le parole di un bambino delle elementari che, a causa di questo timore, si è rifiutato di andare a scuola.

La giustificazione, presentata nero su bianco dallo stesso bambino e firmata dai genitori dopo l’assenza a scuola, sottolinea il terrore del bambino nel vivere la situazione generata dal Covid.

Il bimbo di Milano: la giustifica sui social network

La giustificazione è sulla sua pagina Facebook di Paolo Limonta, maestro elementare, nonché ex assessore all’Edilizia Scolastica del Comune di Milano. Quest’ultimo ha affermato: “Una giustificazione assolutamente sincera. Ho parlato con i genitori e ho spiegato loro che li capivo benissimo. Ma che il bambino sarebbe stato molto meglio a scuola. E il sorriso con cui stamattina è entrato in classe me lo ha pienamente confermato”.

Un piccolo, grande atto di coraggio, attuato da un bimbo che, dall’alto della sua innocenza, dà una lezione a tutti noi, affronta le sue paure e riprende il suo posto a scuola.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli