21.3 C
Napoli
sabato, 1 Ottobre 2022

“Occorre intervenire con durezza”: Napoli, furto ad una pasticceria del Centro

Da non perdere

Continua il periodo negativo relativo all’aumento di furto a Napoli ed in particolare al Centro storico della città. La situazione è nettamente peggiorata con l’aumento dei Casi Covid e una crisi che sta mettendo in ginocchio gli imprenditori della città.

Nella notte tra il 18 e il 19 Luglio scorso è andata in scena l’ennesima rapina, avvenuta nella nota e storica pasticceria Carbone. Un uomo, dotato di maschera e con i vari arnesi al seguito, ha manomesso il registratore di cassa e messo cosi a segno il furto della refurtiva. La notizia ha fatto subito scalpore ed il video della rapina, filmata dalle immagini a circuito chiuso, hanno fatto il giro dei social.

Furto al centro storico, l’attacco di Borrelli

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli ha commentato, ancora una volta, in maniera dura la vicenda:

“I vari enti devono collaborare per studiare un piano d’intervento e sicurezza che fermi l’ondata criminale che si è abbattuta sulla città di Napoli e che sta investendo in particolare il centro storico. Occorre un irrobustimento della rete di videosorveglianza e una maggiore presenza di agenti sul territorio.

I troppi furti e rapine che si stanno registrando stanno, dopo l’emergenza covid e assieme all’attuale crisi economica, vanificando i benefici portati dalla crescita del turismo. Ora occorre intervenire con determinazione.”

image_pdfimage_print

Ultimi articoli