22.1 C
Napoli
martedì, 27 Settembre 2022

Bambina in arresto cardiaco salvata dal 118

Bambina in arresto cardiaco salvata dal 118 Nola.

Da non perdere

Il 118 di Nola ha salvato una bambina di 7 mesi in arresto cardiaco. La piccola è stata rianimata e trasportata in ospedale.

La bambina di origini marocchine, presentava una frequenza cardiaca di 270 battiti al minuto ed è andata in arresto durante il trasporto al Santobono; fortunatamente il tempestivo intervento dell’infermiere e dell’autista soccorritore le ha salvato la vita. Sono riusciti a rianimarla e a trasportarla in tempo al Pronto Soccorso di Nola.

La vicenda è accaduta ieri pomeriggio, la mamma della piccola aveva allertato i sanitari del 118, chiedendo aiuto; la bambina infatti, aveva una frequenza cardiaca estremamente elevata.

Sul posto, è giunta una ambulanza “India”, non medicalizzata, l’unica disponibile al momento della richiesta di aiuto, della postazione Nola dell’Asl Napoli 3 Sud. Quando il mezzo di soccorso è arrivato, in circa dieci minuti, la situazione era disperata, la bambina era in arresto cardiaco. 

Da quanto si è appreso, la piccola, è affetta da una specifica patologia cardiaca precedentemente curata presso l’Ospedale Monaldi.
Per l’intervento il responsabile del 118 dell’Asl Napoli 3, Salvatore Criscuolo, ha conferito un encomio all’infermiere Francesco Venere e all’autista soccorritore Nicola Perna “Per avere dimostrato alta dedizione e spiccata prontezza d’animo in tale circostanza chiaramente impegnativa sia per l’aspetto pratico sia per l’aspetto emotivo”, è quanto si legge nella nota.

 

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli