12.8 C
Napoli
domenica, 4 Dicembre 2022

Balotelli e il nuovo rapporto con la figlia

Da non perdere

Ivana Leo
Collaboratore XXI Secolo.

Mario Balotelli si è incarnato al cento per cento nel ruolo di padre, eccolo infatti dormire beatamente con la figlia Pia nella sua casa in Inghilterra. Il rapporto fra i due sembra essersi finalmente consolidato, il feeling è scoccato. Pia è la bambina avuta dal calciatore per il suo rapporto con la showgirl Raffaella Fico e inizialmente non riconosciuta come figlia sua.

IvanaLeo_21secolo_Mario_Balotelli
Mario Balotelli

Balotelli, nasce il 12 agosto 1990, da genitori ghanesi. Vive fino all’età di 3 anni con i genitori che non hanno però risorse sufficienti per poterlo crescere e decidono di affidarlo dunque ai servizi sociali. Attraverso la loro mediazione il piccolo Mario viene affidato alla famiglia Balotelli. Trascorre un’infanzia tranquilla e inizia a giocare a calcio già all’età di sette anni, subito si fa notare per il suo talento e viene acquistato compiuti i 15 anni dal Lumezzane. Nel 2008 passa poi all’inter e si ha finalmente la svolta, diventa il fenomeno che noi tutti conosciamo oggi. Mario Balotelli si fa notare non solo per le sue doti calcistiche ma anche per il suo caratterino tutt’altro che semplice, è l’uomo delle auto sportive, delle serate in discoteca e delle belle donne. Nel febbraio 2011 conosce la bella Fico e con lei intraprende una relazione che tra alti e bassi continua fino al maggio 2011, anno della rottura.

Il 2011 partecipa agli Europei mostrando anche il suo volto umano, dedica i goal alla madre e corre a baciarla fra gli spalti commuovendo l’Italia intera. Proprio quando Mario diventa il beniamino d’Italia, la Fico annuncia di attendere un figlio da lui.

Balotelli non crede alla paternità ed accusa l’ex di voler sfruttare il momento di notorietà di cui lui sta godendo  per farsi pubblicità. Trascorrono nove mesi e la Fico partorisce una bimba di colore che chiama Pia e che fin da subito si mostra come la fotocopia del padre. Fra i due comincia una lunga battaglia legale che dura due anni e termina col riconoscimento di paternità da parte del calciatore.

Adesso Mario Balotelli sembra essere un padre attento, premuroso e innamorato della propria figlia.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli