21.6 C
Napoli
giovedì, 26 Maggio 2022

Luvo Barattoli Arzano, ultima emozione: superato Cutrofiano

Da non perdere

LUVO BARATTOLI ARZANO 3
CUTROFIANO                    0
(25-22; 25-11; 25-12)
LUVO BARATTOLI ARZANO: Laezza, De Siano, Piscopo V. (L), Passante 13, Aquino 5, Suero 10, Michelini 6, Palmese 8, Marra F. 2, Mautone 8. Non entrate  Ianuale, Buonfino, De Filippis, Tripodi. All. Piscopo A.
CUTROFIANO: Angelini 10, De Vitofranceschi 2, Jimenez 3, Danaila 2, Otta 6, Caruso, Tornesello 4, Pagliara (L), Schito (L), Marra V. 2. Non entrate: Zezza, Cirillo. All. Carratù
Arbitri: Valeria Montauti e Andrea Rizzi di Latina
NOTE. Durata set: 24′; 22′; 19′. Battute sbagliate Arzano: 9. Battute punto Arzano: 10. Muri punto Arzano: 6. Spettatori 400 circa.

ARZANO – Missione compiuta. La Luvo Barattoli Arzano supera agevolmente il fanalino di coda Cutrofiano e conclude il campionato al quarto posto. Per la squadra di coach Antonio Piscopo si tratta del migliore piazzamento possibile considerato il fatto che si è lasciato alle spalle squadre meglio attrezzate ed affacciatesi alla ribalta della stagione con ben altre ambizioni.

“Questo piazzamento era il massimo che potevamo fare” spiega a fine gara. “Siamo davanti a squadre meglio attrezzate e che hanno fatto investimenti importanti. Sono orgoglioso di queste ragazze”. Tutte hanno un futuro davanti considerata la giovane età. L’ultima nota lieta del campionato di serie B1 arriva dall’esordiente Francesca Marra che mette a segno gli ultimi due punti. Non male per una quindicenne appena arrivata all’appuntamento con la prima squadra.

La gara vive addirittura momenti di equilibrio nella prima frazione. Il Cutrofiano che non ha mai vinto un set in campionato ci va molto vicino. La Luvo Barattoli è lenta a carburare e le ospiti ne approfittano per accumulare più volte pochi spiccioli di vantaggio. In questa situazione di stallo si arriva alla fase decisiva. Dopo un paio di time-out e qualche sgridata del coach Arzano ribalta e chiude sul 25-22.

Superato questo momento, non c’è più partita. Le altre frazioni finiscono sul 25-11 e 25-12. La Luvo Barattoli Arzano si conferma la realtà più in alto della pallavolo femminile della regione Campania.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli