Arriva il nuovo smarthphone Ascend P7

Alla maison de la mutualitè di Parigi l’Huawei ha presentato il suo ultimo capolavoro: Ascend p7. Nel giugno del 2013  l’azienda ha lanciato sul mercato Asced P6, uno smarthphone ultra tecnologico venduto in oltre 100 paesi con risultati stupefacenti, pari 4 milioni di unità in soli 11 mesi. Il brand, nato nel 2012 con il modello P1, ha continuato a evolversi raggiungendo con P6 un netto miglioramento di forme e materiali, sviluppando un’interfaccia disegnata per l’esigenze dell’utente. Ma è con P7 che il marchio sembra aver raggiunto un nuovo concetto tecnologia.

Il nuovo smarthphone ha caratteristiche invidiabili: sottile appena 6,5 millimetri, lo schermo è da 5 pollici con una risoluzione 1920×1080: 445 pixel per pollice, è dotato di una fotocamera posteriore di 13 megapixel e di una anteriore da 8 megapixel. Il dispositivo è provvisto di una scheda tecnica capace di battere i diretti antagonisti iPhone 5s e Samsung S5 in più campi. Ma ciò che rende veramente unico questo smartphone è la risoluzione della fotocamera posteriore, ben 8 megapixel, un risultato straordinario se si pensa che la Apple resta stabile su 1,2 megapixel e la Samsung ha toccato solo quota 2 megapixel. Huawei ha rivoluzionato il concetto di  fotocamera anteriore, dotando il suo prodotto non solo della più alta risoluzione sul mercato, ma ha anche incorporato la funzione panorama e il Preview Window: permette la visione dell’immagine tramite la creazione di una piccola icona sullo schermo, garantendo così all’utente la possibilità di scattare senza perdere di vista l’obiettivo; la funzione panorama invece permette di poter realizzare immagini a 180 gradi accorpando tre scatti in un’unica immagine. Grazie alla lente grandangolare si introduce il concetto di ‘selfie’ di gruppo, ’Groupies’ di ultima generazione.

La fotocamera posteriore si avvale di una tecnologia che le consente lo scatto rapido in soli 1,2 secondi: tempo di percorrenza dallo standby al salvataggio. Lo schermo invece, ultra sottile, è frutto del meticoloso lavoro degli ingegneri cinesi che hanno dovuto minimizzare gli spazi inserendo antenna, slot per sim e micro sd in un unico sportello. Il materiale di rivestimento è però ultra vigoroso e inoltre resistente all’acqua.

Secondo quanto dichiarato da Richard Yu, Consumer Business Group, l’Ascend P7 arriva un anno dopo il lancio del suo predecessore, il P6 pensato per rubare una consistente fetta di mercato ai competitor. Design, fotocamera, connettività: sono i tre elementi su cui Huawei ha puntato per “ridefinire l’eccellenza” dei suoi smarthphone e per migliorare l’appetibilità del suo brand, cresciuto del 43% in un anno”. Una dichiarazione forte, resta ora da vedere come le aziende rivali si difenderanno dagli attacchi della loro collega cinese, ma soprattutto quale sarà la risposta dei consumatori.

Print Friendly
Condividi
Articolo precedenteExpo: la nuova Tangentopoli
Prossimo articoloEduardo, artefice magico
24 anni, giornalista nata a Napoli è una personalità dinamica e solare. Si è laureata in scienze della comunicazione presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, attualmente studia comunicazione pubblica sociale e politica presso l’università degli studi di Napoli “Federico II”. Ama il giornalismo in tutte le sue forme ,la radio e la fotografia .

LASCIA UN COMMENTO