Arriva Password Checkup di Google

Google, in occasione del Safer Internet Day, ha reso nota un'estensione del browser Chrome volta ad un maggior controllo della sicurezza delle password.

In occasione del Safer Internet Day, giornata istituita per sensibilizzare gli utenti e aiutarli a riconosce ed evitare le minacce online, il colosso Google, oltre a pubblicare una serie di video con lo scopo di istruire al meglio sui fondamenti di una più sicura navigazione internet per tutti i tipi di utenti, ha anche rilasciato un’estensione di Chrome chiamata Password Checkup.

Quest’ultima ha lo scopo di controllare e proteggere gli account degli utenti da violazioni esterne .

Più nello specifico Password Checkup è stata creata per esaminare il livello di sicurezza di ogni tipo di password utilizzata come fonte di protezione per i vari account e,  nel momento in cui le credenziali fossero coinvolte in qualche tipo di furto di dati, mettere l’utente al corrente.

Google ha infatti spiegato: “Se notiamo che un username o password su un sito che usate fa parte di uno dei 4 miliardi di credenziali che sappiamo sono state compromesse, l’estensione farà partire un preavviso automatico e vi suggerirà di modificare la password.

Password Checkup svolge, di base, le stesse funzioni offerte dal servizio Have I been pwned, con la differenza che è tutto automatico e avvisa, in tempo reale, l’utente qualora ci fossero problemi.

L’azienda, che ha sviluppato nuove tecniche di protezione della privacy grazie anche all’ausilio e collaborazione dei ricercatori della Stanford University , esperti in crittografia, ha poi aggiunto: “Abbiamo creato Password Checkup in modo che nessuno, neanche Google, possa avere accesso ai vostri dati.

Infatti, l’estensione Password Checkup ha una serie di misure tecniche di sicurezza volte a  crittografare le credenziali di accesso, non permettendo così a nessuno di poterci risalire.

Neppure Google sarà a conoscenza delle credenziali dell’utente grazie agli algoritmi con cui i dati vengono cifrati e che funzionano in un’unica direzione.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO