Arriva il Black Friday.

Domani non solo nei negozi tradizionali, ma anche nella grande distribuzione e nei negozi online gli acquirenti potranno usufruire di sconti anomali.

Grazie al “Black Friday”, domani sarà l’occasione per poter far acquisti smisurati, essendo che alcuni sconti giungeranno persino al 70%. Ovviamente sconti del genere saranno più l’eccezione che la regola, ciò non toglie che comunque sarà possibile usufruirvi.

Questa ricorrenza commerciale proviene dagli Stati Uniti e cade il dì successivo al Giorno del ringraziamento. Tali prezzi in ribasso offrono l’occasione per fare acquisti non solo per noi stessi, ma anche per gli altri. Infatti, molti ne approfittano per dare il via agli acquisti natalizi.

Il “Black Friday” nasce negli anni ottanta negli Stati Uniti e man mano ha iniziato a espandersi anche in Brasile , per poi prendere piede in Europa (Francia, Spagna, Regno Unito, Germania e infine Italia). In Italia il fenomeno si è intensificato per lo più dal 2015, mentre negli anni precedenti era maggiormente contenuto. Ora, invece, nel nostro Paese gli sconti hanno inizio persino prematuramente. Per esempio, molti negozi tradizionali e online (come Amazon) hanno anticipato gli sconti di una settimana.

Per quanto riguarda l’origine del nome sono diverse le interpretazioni: può far riferimento alle annotazioni sui libri contabili dei commercianti, dove il colore nero indicherebbe i guadagni molto alti di quel giorno, oppure all’afflusso di traffico che si crea in quell’occasione. Entrambe le interpretazioni indicano comunque una giornata di grande profitto per i negozianti.

E’ incredibile come oramai l’Europa si stia americanizzando, usufruendo di ogni tipo di ricorrenza proveniente dagli Stati Uniti e facendola propria, se pur con qualche variazione.

 

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO