10.7 C
Napoli
venerdì, 2 Dicembre 2022

Apple presenta iPhone 6 e Apple Watch

Da non perdere

Antonio Luca Russohttps://www.21secolo.news
Studente di Giurisprudenza presso l’Università “Federico II” di Napoli, fin da piccolo appassionato di attualità, scienze, polita ed esteri. Tra un manuale di diritto e l’altro, adora espandere i propri orizzonti con viaggi e letture. Crede fermamente nei princìpi espressi nella nostra Costituzione e nel ruolo fondamentale della Giustizia nella nostra società.

Apple ha ufficialmente presentato dal Flint Center di Cuperinto le due nuove versioni del suo smartphone top di gamma, l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus nei nuovissimi tagli rispettivamente da 4,7” e da 5.5”. Tim Cook, CEO della società fondata da Steve Jobs, ha inoltre presentato anche un inedito prodotto marchiato con la mela morsicata, ossia il nuovo Apple Watch. Vediamo nei dettagli questi nuovi gioielli tecnologici.

Gli immancabili rumors della vigilia, mai come quest’anno, hanno pienamente azzeccato tutte le previsioni fatte in merito al nuovo iPhone. Come dicevamo, ben due sono state le versioni presentate da Apple: iPhone 6 con schermo da 4,7”, con risoluzione 1334×750 (326 ppi); e iPhone 6 Plus con risoluzione da 1920×1080 (401 ppi). Di conseguenza l’iPhone 6 Plus ha ben il 185% di pixel in più rispetto al precedente iPhone 5S. Capitolo dimensioni: iPhone 6 è spesso solo 6.8 millimetri, mentre iPhone 6 Plus è spesso 7.1 millimetri, contro i 7.6 dell’iPhone 5s. Entrambi gli smartphone montano schermi di nuova generazione Retina HD e nuove fotocamere, sempre da 8 megapixel, con nuovi stabilizzatori (digitale nell’iPhone 6, ottico nell’iPhone 6 Plus). Nel loro petto battono invece all’unisono il nuovo processore A8 e il nuovo co-processore M8, quest’ultimo ora in grado di riconoscere attività come la corsa e l’utilizzo di una bici per calcolare distanza e altitudine tramite un barometro incorporato. Apple promette poi faville per quanto riguarda la durata della batteria: stando alle sue dichiarazioni, l’iPhone 6 Plus arriverà addirittura a durare 16 giorni in stand-by. Ma la novità più importante è probabilmente quella che a prima vista si nota di meno, ossia l’introduzione anche su iPhone 6 della tecnologia NFC tramite la quale, grazie al nuovo sistema Apple Pay, potremo lasciare a casa contanti e carte di credito e usare il nostro iPhone per pagare i nostri acquisti nei negozi semplicemente avvicinandolo a un apposito sensore. Apple Pay sarà disponibile inizialmente solo negli USA, ma Apple ha promesso che estenderà il suo raggio d’azione in futuro anche nel resto del globo. L’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus saranno disponibili in Italia a partire dal 26 Settembre, con prezzi che partiranno da 729€ per il modello da 4.7” e da 839€ per l’iPhone 6 Plus con schermo da 5.5”.

Il secondo dispositivo che la mela morsicata ha presentato è stato invece il tanto atteso Apple Watch. L’orologio marcato Apple è uno smartwatch dotato di display rettangolare con angoli curvi. Lo schermo è in vetro zaffiro, con touchscreen in grado di rilevare anche la forza del tocco. Al lancio saranno disponibili 6 diversi cinturini intercambiabili tramite diversi meccanismi di chiusura: avremo dunque quello in pelle, in gomma, in argento, in acciaio  e in oro a 18 carati. Tramite l’Apple Watch sarà possibile interagire con l’iPhone, consultare le notifiche, riprodurre musica e impartire ordini tramite l’assistente vocale Siri. Il dispositivo, inoltre, tramite alcuni sensori, sarà anche in grado di monitorare il nostro battito cardiaco. I modelli disponibili saranno 3 (Watch, Watch Sport e Watch Edition), ognuno con due dimensioni diverse, per uomo e per donna. Apple Watch verrà distribuito a partire dal 2015 con prezzi che partiranno da 349$.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli