4shared
7.7 C
Napoli
domenica, 23 Gennaio 2022

Apnea notturna: sintomi, cause e conseguenze sulla salute

La sindrome delle apnee ostruttive del sonno, detta anche OSAS, è una patologia cronica molto diffusa.

Da non perdere

L’apnea notturna è una delle patologie croniche più diffuse nell’uomo. Molti potrebbero soffrirne senza essere consapevoli di quali danni arreca alla salute.

L’OSAS – Obstructive Sleep Apnea Syndrome, sindrome delle apnee ostruttive del sonno così definita in campo medico è un disturbo molto comune che comporta l’interruzione ripetuta dell’attività respirazione durante le ore di sonno.

Queste interruzioni portano chi ne è affetto a dei risvegli frequenti ma brevi (si parla di 2 o 3 secondi) che possono presentarsi durante le ore del sonno in un numero anche considerevole di volte, impedendo così la giusta dose di riposo.

Sintomi

Tutte le persone affette da apnea notturna presentano sintomi che possono essere facilmente identificati.

Durante le ore diurne questi sintomi possono essere: 

  • sonnolenza e sensazione di stanchezza;
  • cefalea mattutina;
  • riduzione della concentrazione e dell’attenzione;
  • variazioni dell’umore e alterazioni della personalità;
  • riduzione della destrezza manuale.

Nelle ore notturne invece, i sintomi più evidenti sono:

  • il russare abituale (tutte le notti) e persistente (da almeno 6 mesi);
  • pause respiratorie nel sonno;
  • risvegli con sensazione di soffocamento (non necessariamente abituale);
  • necessità di urinare frequentemente;
  • eccessiva sudorazione.

L’apnea notturna è inoltre favorita da alcune caratteristiche fisiche come sovrappeso o obesità, una circonferenza del collo superiore ai 43 cm negli uomini o superiore a 41 cm nelle donne e la presenza di dismorfismi cranio-facciali ed anomalie oro-faringee.

Cause

Non vi sono delle vere e proprie cause che portano a questa patologia, ma piuttosto dei fattori come l’aumento di peso, consumo di alcool, fumo, utilizzo di farmaci o rilassanti, reflusso gastroesofageo che possono contribuire al nascere dell’apnea notturna nei vari soggetti.

Le conseguenze dell’apnea notturna sulla salute

Se le cause possono sembrare ad alcuni banali, le conseguenze non lo sono per niente. Se non diagnosticate o curate in un lasso di tempo fondamentale, i problemi che si riverseranno sulla salute sono molteplici.

  • I pazienti affetti da apnee notturne presentano una più alta incidenza di malattie cardiovascolari causati dalla continua ipossia (carenza di ossigeno);
  • C’è la possibilità di sviluppare una maggior resistenza all’insulina;

Questi sono solo alcuni aspetti delle conseguenze che l’apnea notturna comporta nei soggetti affetti. Per non parlare delle problematiche che potrebbe riversare sulle relazioni sociali, compromettendole a causa della sonnolenza diurna e delle continue variazioni dell’umore.

L’OSAS è, inoltre, una condizione patologica auto-aggravante ad evoluzione progressiva. Per tale motivo questa richiede una tempestiva identificazione da parte dello specialista per poterne fronteggiare, e quindi evitare, le possibili conseguenze a fronte di una corretta terapia.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli