Anziano spara con la sua pistola per i troppi rumori

Spazientito dalla confusione, è sceso in strada con la sua pistola e ha fatto fuoco contro il proprietario del chiosco da cui provenivano i forti rumori

anziano-spara-con-la-sua-pistola-per-i-troppi-rumori

Ieri notte, a Palma Campania, comune della città metropolitana di Napoli in Campania, un anziano ha commesso un gesto estremo.

L’uomo,  83 anni, era molto scocciato dai forti rumori provenienti dall’area circostante.

Spazientito dalla confusione, è sceso in strada con la sua pistola e ha fatto fuoco contro il proprietario del chiosco, da cui provenivano i forti rumori.

L’anziano di 83 anni ha sparato cinque volte, dopo un’accesa discussione.

Il proprietario del chiosco è morto in ospedale a Nola a causa delle gravi ferite. Durante la sparatoria sono rimasti feriti anche la figlia e il genero del proprietario dell’esercizio.

I feriti sono stati prontamente trasportati negli ospedali di Sarno e Nola dal personale del 118 in modo da avere tutte le opportune e necessarie cure.

Sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine della stazione di Palma Campania, insieme con quelle della sezione operativa di Nola, che hanno individuato l’anziano di 83 anni nella sua casa, ancora in stato confusionario.

La polizia sta effettuando tutte le indagini del caso ed ha posto sotto sequestro tutte le armi dell’uomo presenti nell’abitazione.

Le armi sequestrate sono: una semiautomatica modello Guardian calibro 9, 5 fucili, una pistola semiautomatica Berretta Px4 Storm, una rivoltella Colt e 290 munizioni circa di vario calibro.

Le forze dell’ordine hanno constatato che la pistola con cui l’uomo ha sparato, era detenuta dall’anziano di 83 anni in modo regolare.

Attualmente l’anziano uomo si trova in stato di arresto presso il carcere di Poggioreale di Napoli.

 

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO