6.6 C
Napoli
martedì, 31 Gennaio 2023

Animali domestici: amici a 4 zampe e bambini

Scegliere di far convivere animali domestici e bambini è un vantaggio per lo sviluppo psicomotorio e relazionale del bambino.

Da non perdere

Crescere insieme agli animali domestici è un’esperienza che fa bene alla salute e al comportamento del bambino, infatti un animale in casa può rappresentare un valore aggiunto all’educazione dei bambini. Grazie alla compagnia di un animale domestico il bambino sarà in grado di comprendere e rispettare le diversità e imparerà a essere molto più responsabile perché coinvolto nella cura di un animale domestico impara a prendersi cura degli altri.

La relazione bambino-animale, inoltre migliora la capacità di comunicazione, in particolare l’acquisizione del linguaggio. Il “dialogo” con l’animale rappresenta, quindi, un allenamento logopedico che vede nella comprensione da parte dell’animale un forte rinforzo positivo.

‘animale domestica va scelto innanzitutto valutando lo spazio a disposizione. Il primo della lista è sicuramente il cane, il quale ha una lunghissima storia di addomesticazione ed è considerato il migliore amico dell’umo. Ci sono diverse razze e diverse taglie di cani, prerogative fondamentali per la scelta del proprio contesto familiari. Come animali domestici di piccola taglia sono anche gatti, conigli, uccellini o criceti.

Il cane e il gatto sono gli animali che preferiscono maggiormente i bambini, perché con loro c’è la possibilità di interagire e stabilire un vero e proprio rapporto di amicizia e di gioco.
Il cane, in genere, è molto affettuoso con il bambino, lo riempie di feste ogni volta che lo rivede. Questo rende più sicuro il bambino, perché si accorge di essere importante per il suo amico a quattro zampe.

Il gatto è sicuramente un animale più indipendente del cane, ma non per questo meno affettuoso, anche se il micio ha uno stile di vita piuttosto indipendente e difficilmente prende ordini dal padrone. Questo a volte può non gratificare il bambino, perché non vengono soddisfatte immediatamente dal gatto le sue richieste di gioco.

Per convivere con gli animali domestici è bene seguire delle semplici regole di igiene di base per salvaguardare la salute propria e quella dell’animale.

  • Mantenere gli animali in buona salute e ben curati, sottoponendoli ai cicli vaccinali previsti e portarli dal veterinario periodicamente per visite di controllo;
  • Eliminare i parassiti (pulci, zecche) dall’animale domestico con gli appositi prodotti. È consigliabile utilizzare gli spray, oltre che sull’animale, anche su tappeti e moquette.
  • Lavare quotidianamente con acqua molto calda le ciotole del cibo e dell’acqua, sostituire spesso la sabbia delle lettiere e allontanare gli escrementi. Pulire bene e di frequente cucce, gabbie, cuscini dove riposano gli animali.
  • La saliva, le unghie, il pelo degli animali possono essere contaminati da microbi e uova di parassiti pericolosi per l’uomo, soprattutto se ingeriti, quindi è antigienico baciare gli animali o lasciarsi leccare, specie sul viso, o portare le mani alla bocca dopo averli toccati.
  • Al rientro dalla passeggiata è buona regola pulire le zampe dell’animale usando apposite salviette detergenti, acqua e sapone.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli