Angelo Borrelli: possibile contagio da Covid-19 Angelo Borrelli, questa mattina ha accusato dei sintomi febbrili, seppur lievi. La consueta conferenza stampa delle 18, è stata annullata, ma sarà pubblicato un comunicato stampa con i dati ufficiali.

Angelo Borrelli
Angelo Borrelli

Angelo Borrelli, il capo della protezione civile, questa mattina ha accusato dei sintomi febbrili, seppur lievi (secondo quanto si apprende nelle ultime ore, la febbre non era particolarmente alta, ma ha destato sospetto) il tutto, mentre si stava svolgendo il comitato operativo. Prontamente, il Capo della Protezione civile, ha lasciato la sede del Dipartimento.

Il capo della Protezione civile, Borrelli, era già stato sottoposto ad un tampone per il Covid-19, risultato però negativo; intanto, in attesa dell’esito del nuovo tampone, è stata sospesa la consueta conferenza stampa delle ore 18, durante la quale viene comunicato il bilancio dei contagi, ma anche delle persone guarite e purtroppo, anche di coloro che continuano a morire a causa del Covid-19. Nei giorni scorsi era stato lo stesso Borrelli a dare notizia della positività di undici operatori della Protezione civile.

“A causa di questa lieve indisposizione – si legge in una nota della Protezione Civile – a partire da oggi e fino a data da destinarsi la quotidiana conferenza stampa sull’emergenza coronavirus delle ore 18 è sospesa”. “Il Dipartimento continuerà a garantire la massima operatività e, anche per il tramite dell’Ufficio Stampa, a diffondere le informazioni disponibili sull’emergenza in atto”.

Naturalmente, nonostante la conferenza stampa sia stata annullata, le notizie relative all’andamento della curva relativa al Covid-19, sarà diffusa mediante un comunicato stampa, col quale verranno riportati tutti i dati ufficiali.

Ricordiamo che Angelo Borrelli è capo del Dipartimento della Protezione civile, dall’8 agosto 2017, subentrato a Fabrizio Curcio di cui era il vice.

In attesa di conoscere l’esito del tampone cui si è sottoposto il Capo della Protezione civile, Borrelli, sottolineamo che, i sintomi allarmanti, secondo i medici, sono sia l’aumento della temperatura corporea, sia un forte affanno; questi ultimi stati riscontrati, come sintomi di esordio rispettivamente nell’86 per cento e nell’82 per cento dei casi esaminati. Altri sintomi iniziali riscontrati sono tosse, accompagnata da stato febbrile; meno comuni sono i sintomi gastrointestinali, come la diarrea.

Secondo quanto si apprende nelle ultime ore, Borrelli, avrebbe solo dei semplici sintomi influenzali, ma solo i risultati del tampone, potranno  scongiurare ogni possibilità di contagio.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

more recommended stories