25.7 C
Napoli
lunedì, 4 Luglio 2022

Angela Iannotta parla dall’ospedale: “Voglio essere ascoltata, solo io conosco i fatti”

Da non perdere

Angela Iannotta resta ancora ricoverata nel reparto di Chirurgia d’Urgenza e Grossi Traumi di Caserta, dove ha subìto due interventi salvavita in seguito al ricovero. Quando le condizioni di salute miglioreranno verrà traferita al Secondo Policlinico di Napoli per la nuova operazione. La donna dovrà sottoporsi ad una nuovo delicato intervento per ricostruire l’esofago e parte dello stomaco precedentemente rimossi per fronteggiare una grave setticemia.

Angela è tornata a parlare dal suo letto di ospedale chiedendo ai pm di essere ascoltata. La richiesta è stata presentata alla Procura di Santa Maria Capua Vetere tramite i suoi avvocati, Raffaela e Gaetano Crisileo. Sulla vicenda è in corso una battaglia legale tra i familiari della giovane donna e il dottor Stefano Cristiano, direttore della clinica abruzzese dove si è sottoposta agli interventi di bypass gastrico.

Le dichiarazioni di Angela Iannotta

“Voglio essere sentita perché solo io, che adesso posso parlare, conosco i fatti che mi sono accaduti nei minimi dettagli” questa la richiesta presentata da Angela. La donna vorrebbe testimoniare prima di sottoporsi all’ennesimo delicato intervento necessario a ricostruire parte dell’esofago. La donna è parsa insistente e vorrebbe parlare prima dell’operazione.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli