Andrea Bocelli incontra 700 studenti al San Carlo

Andrea Bocelli, in scena stasera e mercoledì al Massimo partenopeo, ha incontrato 700 studenti delle scuole superiori campane di musica.

Andrea Bocelli
Andrea Bocelli

Andrea Bocelli, in scena stasera e mercoledì al Massimo partenopeo, ha incontrato 700 studenti delle scuole superiori campane di musica. 

Un incontro molto interessante, che ha entusiasmato non poco, i numerosi studenti accorsi. Passione, impegno e musica, queste le parole d’ordine, sempre centrali nelle domande degli studenti. L’incontro con il tenore Andrea Bocelli, in una location così importante, rappresenta un’occasione unica, condotta nell’ambito di “Valore cultura”, promosso da Generali Italia, con l’obiettivo di rendere l’arte e la cultura, accessibili a tutti, ad un pubblico sempre più ampio, avvicinando i ragazzi alla musica e alla cultura in genere. 

A tal proposito, la sovrintendente Rosanna Purchia, ha affermato: “La presenza del tenore Andrea Bocelli al Teatro San Carlo, permette di rafforzare ulteriormente il significato del progetto, Valore cultura”. 

La musica è arte, e in quanto tale, è in grado di coinvolgere e ammaliare, identificandosi come un vero e proprio valore culturale. 

Andrea Bocelli, si esibirà al Teatro San Carlo dopo tredici anni, con un programma lirico simile a quello che l’artista porterà in scena al Metropolitan Opera House di New York, a febbraio. Il tema del programma musicale, sarà l’amore, principe del melodramma.

Il Teatro San Carlo, simbolo della città di Napoli, grazie alla collaborazione con gli istituti superiori campani, istituita dall’alternanza scuola – lavoro, promossa da Generali Italia, aprirà le porte a settecento studenti, tra i quali, centocinquanta potranno partecipare al concerto del tenore, in scena stasera e mercoledì. 

Il programma di alternanza scuola-lavoro rientra per Generali Italia nell’ambito di Valore Cultura, il progetto nato nel 2016. Tra gli Istituti coinvolti il Conservatorio Nicola Sala di Benevento, il Liceo Margherita di Savoia, il Liceo Miranda di Frattamaggiore, l’Istituto Terra di Lavoro di Caserta, il Liceo Moscati di Sant’Antimo, il Liceo Garibaldi di Napoli. 

“Sono particolarmente felice di tornare al San Carlo e di riabbracciarne il pubblico dopo tanti anni” ha affermato Andrea Bocelli; “La storia gloriosa ed i superbi artisti che hanno calcato la scena di questo teatro da un lato mi intimidiscono, dall’altro esprimono un ulteriore sprone a dare il meglio ed a realizzare un concerto che sia all’altezza delle aspettative. Napoli d’altronde è la città della musica, è la città dell’amore”. 

Una grande opportunità per la città di Napoli, e per il patrimonio musicale che la caratterizza.

Print Friendly

LASCIA UN COMMENTO