mercoledì 24 Luglio, 2024
28.3 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Amici a quattro zampe: ecco la dieta giusta per loro

Se amate davvero i vostri amici a quattro zampe, è fondamentale curare prima di tutto la loro alimentazione. I vostri cani e gatti, proprio come gli esseri umani, necessitano di tutti i principi nutritivi fondamentali per far sì che vivano in serenità e senza problemi, e dunque anche più a lungo.

Proprio come gli esseri umani, una dieta equilibrata è di fondamentale importanza per la crescita cellulare dell’animale. Salvo esigenze particolari, legate a malattie o indicazioni specifiche del veterinario, l’animale dovrà ottenere tutti i nutrienti necessari da alimenti di alta qualità.

Amici a quattro zampe: le regole fondamentali

È importante considerare che ogni gatto o cane ha le sue specifiche caratteristiche e quindi, le sue particolari esigenze alimentari. L’errore più grande che di solito si fa è dare la classica scatoletta indistintamente dalla razza, età e stato di salute, portando l’animale al sovrappeso. Bisogna stare attenti a due fattori principali. Il primo è che ci sia un corretto bilanciamento tra cibo umido e cibo secco. Il secondo è che la percentuale di acqua e di proteine sia maggiore nei cibi in scatola.

L’alimentazione dei cuccioli

Ovviamente il discorso è diverso se stiamo parlando di un cucciolo. Nei primi giorni di vita del cane o del gatto è importante cominciare con una dieta a base di latte e cibo per cuccioli. Solo dopo il primo mese si potrà passare a svezzare il nostro cucciolo. Proprio come con i bambini, si potrà svezzare il cucciolo con carne tritata molto fine, meglio se frullata o omogeneizzata. Ancora meglio se riusciamo ad occuparci noi stessi dello svezzamento, preparando personalmente il cibo per i nostri cuccioli e non affidandoci a quelli confezionati.

Amici a quattro zampe: cosa possono mangiare

Per quanto riguarda l’alimentazione “dei grandi”, è importante fare attenzione  alle quantità. I cani adulti possono mangiare pasta e snack vegetali. Assolutamente da evitare il cioccolato. Il cioccolato infatti contiene teobromina che può intossicare un cane di piccola taglia o un gatto. Può causare convulsioni, attacchi cardiaci, emorragie interne. I cani non sono erbivori. Spesso mangiano ciuffetti d’erba per motivi  fisiologici (rigurgito voluto) o per una loro condizione intestinale non ottimale (assunzione di fibra). Bisogna fare molta attenzione alle erbe perché molte piante sono tossiche e questo potrebbe portare ad un’irritazione del tratto intestinale. Ed infine la regola più importante, che vale per tutti, cani e gatti, grandi e piccoli, è quella di fare molte passeggiate. Se il vostro animale sarà in movimento, non potrà che essere un animale sano.

 

Eva Maria Pepe
Eva Maria Pepe
Laureata in Lettere classiche, ama l'arte, la letteratura, i viaggi. Il suo più grande sogno è diventare scrittrice.