lunedì 15 Aprile, 2024
18.5 C
Napoli
spot_img

Articoli Recenti

spot_img

Amazon, ottenuta la licenza di operatore postale

Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport sono le due società del gruppo Amazon che sono entrate a far parte dell’elenco delle aziende autorizzate al servizio di spedizione e consegna degli ordini.

Precedentemente la compagnia era stata segnalata dall’Agcom per l’esercizio abusivo di tale attività, la scorsa estate per la precisione, il colosso dell’e-commerce ha così richiesto ed ottenuto, dal Ministero dello Sviluppo economico, la licenza di operatore postale  rendendo l’azienda pari, a tutti gli effetti, al servizio di trasporto dei corrieri tradizionali, ad esempio Poste Italiane.

In particolare, scorrendo all’interno dell’elenco riportante i vari operatori postali, stilato dal Mise, con data di ultimo aggiornamento 16 novembre 2018, del quale Radiocor si è fatto portatore della notizia, si denotano gli ingressi delle due società appartenenti al gruppo Amazon tra i 4.463 nomi registrati, in particolare esse sono Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport.

Risulta fondamentale ricordare che precedentemente il colosso della logistica era stato multato per un totale pari alla somma di 300mila euro, per l’esercizio illecito di attività postali e di consegna completa della merce venduta.

Suddetta manovra venne attuata solamente la scorsa estate, da parte dell’Agcom, Autorità garante per le Comunicazioni.

Ciò è stato causa scatenante di una reazione da parte dell’azienda, la quale è consistita nella richiesta, presentata lo scorso mese di ottobre, da parte del gruppo Amazon, di vedere il proprio inserimento all’interno dell’elenco ufficiale degli operatori Mise, richiesta presa in esame ed evidentemente esaudita, come si evince dal nuovo elenco del Mise.

L’abuso segnalato all’azienda, per lo svolgimento illecito di attività di consegna completa, evidenziato dall’autorità riguardava, “l’organizzazione di una rete unitaria per svolgere il servizio di consegna dei prodotti di venditori terzi e la gestione dei punti di recapito”.

Dopo l’inserimento all’interno dell’elenco degli operatori ufficiali del Mise, l’azienda dovrà sottostare ad alcuni obblighi legali, tra i quali, si ricorda, quello di essere sottoposto alla costante vigilanza dell’Agcom.

Emanuele Marino
Emanuele Marino
Giornalista pubblicista, nonché studente universitario iscritto alla facoltà di Lettere Moderne presso l'Università degli studi di Napoli Federico II