31.2 C
Napoli
martedì, 9 Agosto 2022

Alessandro Siani torna in scena: nuovi progetti per il 2021

Da non perdere

Alessandro Siani, il comico che, a partire dagli anni 2000, ha raggiunto la popolarità nazionale, prepara il suo ritorno.

Il commediante programma il suo rientro in televisione e nell’industria cinematografica, per l’anno appena iniziato.

Siani, attore che sin dagli esordi presso la trasmissione regionale Telegaribaldi, ha mostrato una spiccata vena comica, partenopea, ha quindi deciso di donare nuova linfa vitale alla sua carriera artistica.

Il suo marchio di riconoscimento è, da sempre, il personaggio di Tatore, dal carattere modellato sullo stereotipo del partenopeo spaccone e volgare.

Celeberrimi in tutta la Campania, i piccoli spazi televisivi in cui il commediante, in collaborazione con il suo partner, Albanese, ritraeva la tipica giornata dello studente svogliato e maleducato.

Il successo vero, tuttavia, Alessandro Esposito, che in passato aveva scelto il nome d’arte Siani, in omaggio al giornalista assassinato dalla camorra, lo raggiunge nel 2002. Con la partecipazione al programma tv, “Bulldozer“, condotto da Federica Panicucci, arriva, difatti, l’agognata fama nazionale.

Di lì in poi, Siani percorrerà un sentiero che lo condurrà nel cuore degli italiani. Alcuni di loro ritroveranno delle somiglianze con grandi del teatro napoletano del passato.

Le ultime novità di Alessandro Siani

L’interprete partenopeo ha recentemente annunciato al pubblico l’uscita prossima del film, intitolato “Chi ha incastrato Babbo Natale?In tale pellicola, figureranno Christian De Sica, Diletta Leotta, Angela Finocchiaro e Leigh Gill.

Non sono mancati gli elogi diretti a questi attori che lo accompagneranno sul set, per raccontare di una delle ultime sfide tra due simboli del consumismo, Babbo Natale ed Instagram.

La trama, a quanto pare, sarà incentrata su un duello tra queste due icone, una storia in cui Babbo Natale consegnerà ad Instagram i doni tipici della festività pagano-cattolica.

Il sottotitolo del film “Babbo Natale abusivo” rimanda a una delle sue precedenti pellicole, “Il principe abusivo“. Il comico ha forse intenzione di inaugurare un mini-filone cinematografico?

Ritorno in tv

Per quanto concerne il media tv, l’attore vestirà i panni del co-conduttore di una trasmissione tv. L’interprete sarà affiancato dai cantanti Fiorella Mannoia, Francesco De Gregori e Antonello Venditti. 

A partire da domani, vi sarà la registrazione del primo episodio del programma, denominato “La musica che gira intorno“, su Rai Uno. Il format andrà in onda dall’undici al ventidue gennaio.

image_pdfimage_print

Ultimi articoli