lunedì 22 Luglio, 2024
26.8 C
Napoli

Articoli Recenti

spot_img

Alessandra, morta di Covid dopo il parto, parla il marito: “Tornassi indietro lo farei “

Con i numeri del contagio sempre in aumento e tante persone che spontaneamente decidono di non vaccinarsi ogni testimonianza acquista un peso maggiore. È sicuramente il caso del racconto del marito di Alessandra, la 21enne di Arzano morta di Covid dando alla luce i suoi bambini.

Una vicenda che aveva scosso tutta la comunità del paese napoletano e che oggi il marito racconta.

Alessandra non si era vaccinata, seguendo il consiglio del suo ginecologo, e oggi il marito dichiara: ” Se potessi tornare indietro, non avrei paura, e la farei vaccinare”.

La storia di Alessandra comincia così,  con la donna ammalata, che scopre la sua positività a Covid-19,  inizialmente aveva interpretato i sintomi come effetto della gravidanza gemellare poi la situazione era degenerata.

La triste vicenda.

Ricoverata al Policlinico Federico II di Napoli,  da alla luce I suoi due gemellini, un maschio e una femmina, ma non potrà mai stringerli a sé perché morirà a causa di un corpo debilitato dal virus.

I bimbi di chiamano Aurora Pia e Angelo Pio così come la loro mamma e il loro papà avevano deciso prima che questa tragedia iniziasse.

I bimbi alla nascita, già  avvenuta prematuramente, erano entrambi positivi,così come il loro papà,  nonostante quest’ ultimo avesse giá concluso il primo ciclo vaccinale.

Oggi i bambini stanno bene il papà dichiara che hanno concluso con successo il loro ciclo di crescita, ma hanno comunque dovuto lottare contro il virus e contro tutte le difficoltà dei nati prematuri.

Un uomo che racconta il suo triste scontro con Covid-19, aveva nel 2020 perso per lo stesso motivo i suoi genitori, e che sottolinea l’importanza importanza di combattere questa malattia con tutte le armi messe a disposizione dal progresso scientifico.