12.8 C
Napoli
domenica, 4 Dicembre 2022

Aggressione a danni di un migrante: 4 arresti

Dopo una serie di opportune e dovute indagini, il gip del Tribunale di Napoli Nord ha emanato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i 4 uomini, responsabili dell’aggressione ai danni del giovane migrante

Da non perdere

Ad Arzano, in provincia di Napoli, le forze dell’ordine hanno arrestato quattro persone di età compresa fra i 18 e i 24 anni.

I quattro uomini sono stati arrestati con l’accusa di aver aggredito un giovane migrante in data 31 gennaio 2019 ad Arzano.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, è emerso che in un primo momento il giovane è stato investito da una vettura e poi, ancora a terra, è stato massacrato con pugni e calci.

Infatti il migrante era a bordo della sua bicicletta e si stava recando a lavoro. I quattro uomini, dopo averlo investito volontariamente, hanno iniziato a picchiarlo con pugni e calci, non curanti che il giovane migrante fosse già dolorante, a causa della frattura al braccio, riportata dopo essere stato investito.

I quattro hanno massacrato con calci e pugni l’ uomo senza motivo.

Il giovane migrante è riuscito a sfuggire ai suoi aggressori, approfittando di un loro momento di disattenzione.

Subito dopo l’accaduto, il giovane si è recato dalle forze dell’ordine a denunciare l’aggressione subita.

Cosi le forze dell’ordine si sono recate subito sul luogo dell’aggressione e hanno individuato gli aggressori.

Dopo una serie di opportune e dovute indagini, il gip del Tribunale di Napoli Nord ha emanato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i 4 uomini, responsabili dell’aggressione.

Pertanto i quattro uomini devono rispondere di lesioni gravissime e minacce aggravate.

 

image_pdfimage_print

Ultimi articoli